Vela. Coppa America: secondo punto per Luna Rossa

Luna Rossa Challenge ha conquistato il secondo punto nelle gare del round robin della Louis Vuitton Cup, la competizione che designera’ lo sfidante ufficiale per l’America’s Cup.
Nelle acque della baia di San Francisco, questa notte, il team italiano ha navigato ancora una volta da solo. In base al programma delle regate, infatti, Luna Rossa doveva affrontare Artemis Racing che, non avendo ancora concluso la preparazione del proprio AC72, sara’ in grado di tornare in acqua soltanto a fine luglio.
Queste le condizioni meteo affrontate dal team italiano: cielo nuvoloso, vento leggero sugli 8-10 nodi da ovest-sudovest, mare calmo e corrente in uscita di 0.4 nodi. L’imbarcazione del Circolo della Vela Sicilia ha, cosi’, completato i cinque lati del percorso (12 miglia) in 43 minuti e 6 secondi, navigando a una media di 17.66 nodi e raggiungendo un picco massimo di velocita’ di 26.37 nodi.
Conclusa la regata, Chris Draper, timoniere di Luna Rossa Challenge, ha affermato: Siamo dispiaciuti per le condizioni meteo odierne caratterizzate da venti cosi’ leggeri. Non abbiamo potuto sfruttare al meglio il potenziale della barca e ottimizzare il tempo che ci serve per regatare sul percorso ufficiale. Situazioni come quella di oggi potrebbero, pero’, verificarsi anche in futuro. Per questo motivo, tutto sommato, quella di oggi e’ stata una buona giornata di allenamento.
Sabato Luna Rossa tornera’ sul campo di regata dove, ancora una volta, navighera’ senza avversari. Domenica, invece, il team italiano incontrera’ Emirates Team New Zealand.
A bordo di Luna Rossa Challenge 2013, nell’ultima uscita, hanno regatato: Max Sirena (skipper e pitman), Francesco Bruni (tattico), David Carr (pitman-grinder), Pierluigi de Felice (trimmer), Simone de Mari (grinder primario), Cris Draper (timoniere), Xabi Fernandez (trimmer dell’ala), Nick Hutton (prodiere), Lele Marino (grinder dell’ala), Marco Montis (freestyler) e Wade Morgan (grinder del sistema idraulico).

Condividi