Vela. Coppa America: primo punto per Luna Rossa

Nella baia di San Francisco, Luna Rossa Challenge 2013, che aveva boicottato la prima uscita contro New Zealand, per il ricorso successivamente vinto, ha completato il suo primo percorso di regata. Il team italiano e’ sceso in acqua da solo, perche’ quello che doveva essere il suo avversario, ovvero Artemis Racing, non e’ ancora nelle condizioni di navigare. Cosi’, in quella che doveva essere la sua seconda sfida del round robin, Max Sirena e compagni hanno conquistato il primo punto della Louis Vuitton Cup.
Luna Rossa Challenge 2013 ha completato il percorso di regata, di 12.07 miglia, in 28 minuti e 58, mantenendo velocita’ media di 24 nodi e raggiungendo come punta massima i 34.2 nodi. L’imbarcazione italiana ha mostrato stabilita’ nel foiling (assetto di navigazione simile a quello degli aliscafi), nella gestione dell’imbarcazione e nelle manovre.
Max Sirena, skipper di Luna Rossa, al termine della regata ha detto: Siamo soddisfatti di come abbiamo navigato oggi e voglio ringraziare sia il sailing team che lo shore team per l’eccellente lavoro svolto. Abbiamo ancora margini di miglioramento in tutti i campi, sia nello sviluppo tecnico che nella conduzione della barca, ed e’ incoraggiante constatare che in ogni giorno di navigazione miglioriamo le nostre prestazioni.
A bordo di Luna Rossa Challenge 2013 hanno regatato: Max Sirena (skipper e pitman), Francesco Bruni (tattico), David Carr (pitman-grinder), Pierluigi de Felice (trimmer), Simone de Mari (grinder primario), Cris Draper (timoniere), Xabi Fernandez (trimmer dell’ala), Nick Hutton (prodiere), Lele Marino (grinder dell’ala), Marco Montis (freestyler) e Giles Scott (grinder del sistema idraulico).

Condividi