US Scafatese. Terza vittoria all’ultimo respiro. Della Femina manda in visibilio i tifosi

SORRENTO – US SCAFATESE: 1 – 2

MARCATORI: 41′ rig. Ferrentino (US), 54′ Di Pietro (S), 91′ Della Femina (US)

SORRENTO (4-3-3). Cinque M.; Carezza, Cuomo, Genovese, D’Auria; Micalizzi, Volpe, Manco; Spina (60′ Ciabatta), Di Pietro, Arenella. A disposizione: D’Onofrio, Cocozza, Mormone, Cimmino, Cinque A., Improta. All. Antonio De Stefano

US SCAFATESE (4-3-1-2): Gallo; Matrone P., Amendola, Terlino, Ferrauto (46′ Varriale) (84′ Vitiello); Avino, Ferrentino, Siano; Della Femina; Romano U, Maione. A disposizione: Francavilla, D’Alessio, Manzo, Cavallaro, Librera. All. Antonino Amarante

ARBITRO: Mirabella di Napoli Assistenti: Russo di Napoli e Alboretti di Eercolano

NOTE: Ammoniti: Carezza, Volpe, Cuomo, Arenella (S), Matrone P., Avino (US). Espulsi: Matrone P. (US). Recuperi: 0’pt, 4’st. Corner: 6 – 2. Al 42′ allontanato dalla panchina il tecnico De Stefano (S). Al 76′ espulso Matrone P. (US) per doppia ammonizione in seguito a proteste.

Sarà un fattore caratteriale o è scritto nel DNA di questa squadra, fatto sta che questa US Scafatese conquista la terza vittoria consecutiva in appena sette giorni. Sempre sul filo del rasoio senza mai mollare un centimetro, questo il vero e proprio marchio di fabbrica della squadra di Amarante. Questa volta, ancora una volta da un po’ di tempo a questa parte, è Della Femina a trascinare i suoi.

Pronti via parte forte l’US con Maione non in giornata, sciupa qualche occasione di troppo. Alla mezz’ora il Sorrento si fa notare dalle parti di Gallo con un colpo di testa di Cuomo dagli sviluppi di un corner. Minuto 41′ palla in area per l’attaccante Romano che difende, sguscia via all’avversario ma viene contrastato un po’ troppo, l’arbitro fischia penalty. Dagli undici metri va Mimmo ferrentino e con una conclusione precisa sigla il suo secondo gol in cinque gare. Nella ripresa la compagine scafatese scende in campo meno arrembante ed arretra troppo il baricentro favorendo la reazione avversaria. Al 54′ lancio dalle retrovie che beffa la line difensiva, poi anche Gallo in uscita che viene scavalcato da Di Pietro, per l’atleta rossonero non resta che appoggiare la palla nel sacco: 1 – 1. Al 66′ Matrone P. pensa ad alta voce, l’arbitro sente tutto e lo manda sotto la doccia, US in dieci. Amarante rischia tutto e getta nella mischia il difensore baby Vitiello passando ad un 3-4-2. Forcing asfissiante degli ospiti ma Romano con un pizzico di sfortuna proprio non riesce a metterla dentro. Ancora una volta nei minuti finali sale in cattedra Della Femina che dal limite lascia partire un siluro, poi deviato dal portiere, intanto mentre in area viene atterrato Maione, il fantasista di Angri raccoglie palla vincendo anche un rimpallo e appoggia nel sacco.

Si chiude cos√¨ il girone di andata dell’US Scafatese, la squdara di Amarante è ufficialmente tornata in corsa con una reazione di gran carattere.

Comunicato Stampa US Scafatese

Condividi