Udinese-Napoli 0-4. Insigne, Spalletti e Rrahmani commentano la vittoria in Friuli

Il Napoli cala il poker in Friuli e si prende la testa della classifica. Gli azzurri di mister Luciano Spalletti hanno fatto la voce grossa alla Dacia Arena contro l’Udinese di Luca Gotti chiudendo il quarto turno di Serie A con una pirotecnica vittoria per 4-0. Oltre alla superlativa prestazione corale, a regalare il successo ai partenopei sono stati i gol messi a referto da Osimhen, Rrahmani, Koulibaly e Lozano. Si tratta della quarta vittoria consecutiva in campionato per il Napoli, unica squadra a punteggio pieno in A.

Il primo a parlare della prova azzurra è il capitano Lorenzo Insigne: “E’ stata una grande vittoria su un campo molto difficile. Riuscire ad imporsi qui è davvero dura, siamo stati bravi a conquistare il successo meritatamente e questo è un risultato molto importante per noi. Dobbiamo restare con i piedi per terra e proseguire così, continuando con umiltà su questa strada. Bisogna rimanere uniti e concentrati, tra tre giorni ci aspetta un match molto difficile a Genova. Al momento i numeri ci danno ragione, però la strada è appena all’inizio. Ci sono squadre molto competitive che si giocheranno il vertice e noi dobbiamo cercare di essere sempre presenti e pronti ad ogni match. Godiamoci questo successo però guardiamo subito avanti alla gara con la Sampdoria”.

Dopo il capitano del Napoli, a commentare la prova dei partenopei alla Dacia Arena è mister Luciano Spalletti: “Vittoria che conferisce segnali di crescita. Mi aspettavo questa prestazione, la squadra sta acquisendo consapevolezza, siamo sempre più convinti della nostra capacità e della nostra qualità. Quello che stiamo dimostrando è la forza di squadra, le virtù individuali valgono solo se dietro c’è un gruppo e un gioco di insieme. Se l’atteggiamento del collettivo esalta i singoli allora si raggiunge il massimo. All’inizio non siamo riusciti subito a frenare il loro palleggio, poi però abbiamo preso campo e dimostrato autorevolezza. Abbiamo gestito palla e siamo stati bravi a colpire. Dopo è diventato tutto più facile. Il nostro riferimento non deve esser la classifica al momento e neppure il cammino degli avvresari. Noi dobbiamo alimentarci del calore e della passione che ci sa dare l’ambiente di Napoli. Quello che conta non è il momento ma riuscire a dare continuità nel lungo periodo. Parliamo di stasera ed evidenziamo la crescita di mentalità della squadra. Poi sarà importante avere seguito sia nell’atteggiamento che nei risultati”.

Spazio nel post gara anche ad Amir Rrahmani. Questa l’analisi del difensore azzurro: “Abbiamo conquistato un successo splendido. E’ stato uno schema preciso e ringrazio Koulibaly per l’assist. Questo campo fu molto amaro per me l’anno scorso, ma il calcio insiegna che bisogna dimenticare gli aspetti meno positivi e guardare sempre avanti. Proprio per questo dobbiamo prendere l’energia giusta da questa vittoria ma concentrarci immediatamente verso la prossima gara contro la Sampdoria. Il calcio è questo, non esiste il presente ma solo il futuro”.

Nunzio Marrazzo