Udinese multata dopo i cori discriminatori contro Napoli

Il Giudice Sportivo di Serie A infligge una giusta ammenda all’Udinese del presidente Franco Soldati. Nella giornata di ieri, in occasione del secondo tempo del match Udinese-Napoli, una parte del pubblico bianconero della Dacia Arena ha intonato diversi cori discriminatori proprio contro il club partenopeo. Questo, però, non è andato ad intaccare in nessuno modo la prestazione degli azzurri di mister Luciano Spalletti, usciti dalla trasferta di Friuli dopo aver rifilato un perentorio 0-4 alla squadra di Gotti. Successo, quarto consecutivo in campionato, che è valso ai partenopei la testa della classifica.

I cori barbari intonati ieri sera dai tifosi dell’Udinese sono stati condannati dal Giudice Sportivo, il quale ha rifilato alla società friulana una multa di 10 mila euro. La nota: “Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. UDINESE per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, intonato cori insultanti di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria”.

Nunzio Marrazzo