Turris. Io, il Potenza e tu: Caiata stoppa Iuliano, trattativa in stand-by

Quando si dice il terzo incomodo. La Turris e Alvaro Iuliano attendono ancora, impazienti, di poter festeggiare la loro unione. Non è ancora del tutto deciso, invece, il Potenza di patron Caiata. Il presidente dei rossoblù, infatti, ha iniziato un vero e proprio braccio di ferro con il procuratore del calciatore. Nessuna intenzione di lasciarlo andare via sostanzialmente regalando il cartellino.

Alvato Iuliano, però, è in scadenza di contratto, quindi attualmente è proprio il calciatore a trovarsi con il manico manico del coltello in mano. La Turris aspetta, la trattativa con il procuratore e il calciatore è completamente chiusa con un accordo preliminare, che al momento non si riesce a concretizzare. Trattativa in stand-by, invece, tra le due società, con Primicile che a braccia conserte attende che la pressione del procuratore del calciatore porti i suoi frutti.

Dieci giorni di tempo, secondo quello che riporta Metropolis, e poi la trattativa sfumerà definitivamente. La Turris, infatti, ha la necessità di trovare una mezzala. I tempi stringono e mercoledì aprirà ufficialmente il calciomercato dei professionisti. Sulla lista, quindi, altri nomi di Primicile, che inizierà a sondare solo dopo la fumata nera con il Potenza.