Turris-Avellino 1-3. Tito e Gambale si regalano il derby, crisi corallina

Il derby Turris-Avellino ha un vincitore ed è la formazione di Massimo Rastelli in un match ricco di gol. Quattro per la precisione. Doppietta per Tito e Gambale da intermezzo. per i corallini gol di Maniero.

Tris già nella prima frazione, Avellino si fa preferisce

Un primo tempo che racconta tre gol. L’avvio dà già la sensazione che sarà un match emozionante e le aspettative sono soddisfatte. Già nei primi minuti un’occasione per parte, ma con l’andare del match è l’Avellino a sembrare migliore. La Turris prova a sbloccare subito, ma i tentativi di Maniero e Leonetti non vanno a segno. Al 28′ cambia l’inerzia del match con il vantaggio degli irpini. Tito ad incrociare con il sinistro dalla lunga distanza sblocca il risultato. Azione prolungata dell’Avellino, ma Turris brava a difendere.

Non basta, però, la respinta, che finisce tra i piedi del calciatore biancoverde. Passano appena quattro minuti e arriva il raddoppio, questa volta con Gambale, che si beve Boccia. Colpo di testa e pallone sul fondo. Un finale ricco di gol al Liguori, infatti la Turris accorcia con Maniero sugli sviluppi di  un calcio d’angolo. E’ il 37′: i corallini sono in avanti, il pallone arriva sulla testa di Maniero, ex di turno, che incorna verso la porta di Pane. Il portiere irpino prova a deviare, ma la palla entra lo stesso.

Affondo Tito, la Turris va KO

Nella ripresa i ritmi sono più blandi, ma la Turris prova a riprendere il risultato. All’avvio è Leonetti a provare la torsione, ma il pallone scivola fuori dallo specchio. Superata l’ora di gioco è l’Avellino ad andare nuovamente in gol. Ci pensa di nuovo Tito, in un’azione molto simile al primo gol.

Cross dalla destra, pallone toccato dalla difesa, parabola che si abbassa sui piedi del calciatore dell’Avellino. Incrocio e ancora gol per gli irpini. L’Avellino potrebbe anche dilagare, approfittando di errori difensivi che lasciano perplesso Di Michele. In particolare al 76′, quando Boccia sbaglia tutto ed è complice dell’errore anche Perina.

Frascatore prova a contribuire, ma inutilmente. Con il passare dei minuti, la motivazione dei corallini sembra venir meno. Nel finale, però, Leonetti prova ad acconciare e rimettere tutto in gioco, ma Pane si oppone regalando così la vittoria alla squadra di Rastelli.

Tabellino

TURRIS (4-4-2): Perina; Manzi, Boccia, Frascatore, Contessa; Vitiello (11’st Haoudi), Acquadro (38’st Ardizzone), Gallo (30’st Longo), Ercolano (11’st Giannone); Leonetti, Maniero. All: Di Michele.

A disp.: Donini, Fasolino, Di Franco, Stampete, Aquino, Finardi.

AVELLINO (4-3-3): Pane; Rizzo, Moretti, Auriletto, Tito (27’st Zanandrea); Matera (38’st Franco), Casarini (28’st Garetto), Maisto (32’st Illanes); Russo, Gambale, Trotta. All.: Rastelli.

A disp.: Marcone, Pizzella, Aya, Guadagni, Kanoute, Murano, Ceccarelli.

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia.

NOTE: ammoniti Tito, Matera. Spettatori: 1284, di cui 385 ospiti.