Serie D, la grande festa degli ex Savoia: Parlato, Osuji, Gatto e Dionisi portano il Trento in C dopo diciotto anni

Lo scorso anno, sulla panchina del Savoia, stava provando ad insidiare la capolista Palermo, prima che la pandemia da Covid-19 costringesse alla conclusione anticipata dei campionati. Ma mister Carmine Parlato ha dovuto attendere meno di dodici mesi per tornare a provare la gioia di vincere un campionato, il quinto della sua eccezionale carriera in panchina. Lo ha fatto sulla panchina del Trento, che torna in Serie C diciotto anni dopo l’ultima apparizione. Un campionato dominato quello dei gialloblù, che hanno onorato al meglio il centenario dalla fondazione.

Un girone C stra-dominato per il Trento, che ha portato a casa la promozione con tre giornate di anticipo, grazie alla vittoria odierna per 2-1 al Briamasco contro il Campodarsego. Grandi protagonisti della cavalcata trentina anche tre calciatori che mister Parlato ha portato con sé proprio dal Savoia: capitan Wilfred Osuji, il pilastro della difesa Matteo Dionisi e il regista Vincenzo Gatto, autore di ben otto reti e cinque assist, quando mancano ancora 270 minuti alla fine del campionato. Tre giocatori che i tifosi del Savoia avrebbero voluto fossero trattenuti in maglia oplontina, ma che hanno trovato fortuna personale altrove. Sotto la guida, esperta e vincente, di quel fenomeno della panchina che risponde al nome di Carmine Parlato.