Traiconet Partenope- Ares Mola 4-5. Primo stop interno per gli uomini di Di Iorio

TABELLINO: TRAICONET PARTENOPE-ARES MOLA 4-5

PARTENOPE C5: 1 Costigliola, 2 Carcatella, 4 Imparato, 5 Bellico, 7 Della Ragione, 8 Iazzetta, 9 Starace, 10 Madonna, 12 MAssa, 17 Torelli, 22 Loasses, All. Augusto Di Iorio

ARES MOLA: 1 Schembri, 2 Dibenedetto, 3 Lacoppola, 33 Satalino, 5 Giannone, 6 Diciolla, 7 Teofilo, 8 Garofalo, 9 Mazzilli, 10 Ferdinelli, 11 Sabato, 12 Borracci. All. Pietro Di Bari

Marcatori: 4,03 Iazzetta, 5,39 Starace, 16,00 Loasses, 24,32 Mazzilli, 27,15 Della Ragione, 27,45 Mazzilli, 33,20 Ferdinelli, 36,50 Ferdinelli (TL), 39,25 Lacoppola

Arbitri : Sallese di Vasto e la Valle di Chieti , Cronometrista Beneduce di Nola

Falli : Primo tempo 5-2, secondo tempo 7-5

Ammoniti: 19′ Garofalo, 25′ Madonna, 28′ Teofilo, 31′ Ferdinelli

Best player della giornata: Salvatore Della Ragione e Roberto Ferdinelli

Prima sconfitta interna per la Traiconet Partenope in una gara a due volti, infatti nel primo tempo gli azzurri erano in vantaggio per 3-0 mentre nella ripresa i pugliesi, oggi in divisa giallo canarino, hanno saputo reagire e far propria l’intera posta in palio grazie ad una rimonta culminata con la rete di Lacoppola a 35 secondi dalla fine. Una beffa per gli uomini di Di Iorio che nel primo tempo, forse, avevano ritenuta già archiviata la gara. La partita inizia con capitan Iazzetta che serve Madonna che arriva con un attimo di ritardo. Al 4,03′ Iazzetta porta in vantaggio la Partenope sugli sviluppi di una punizione d Loasses. Al 5,39′ il raddoppio con Starace che chiude in rete una bella azione di Della Ragione. Gli ospiti reagicono con due belle azioni di Garofalo trovando sempre Costigliola pronto. dopo un paio di azioni di Starace da una parte e di Mazzilli dall’altra al 16,00′ Loasses fa 3-0 su suggerimento di Torelli. Allo scadere emozioni con un palo di Garofalo ed un paio di interventi prodigiosi dei due estremi difensori Costigliola e Schembri. Nella ripresa gli ospiti sembrano trasformati ed al 4,23′, complice un pasticcio difensivo di Iazzetta e Torelli, Mazzilli non sbaglia e fa 3-1. Al 7,15 Della Ragione al termine di un’azione personale batte Schembri e fa 4-1, ma la gioia dura solo pochi secondi perche’ Mazzilli concretizza in rete un suggerimento di Teofilo. La partita si incattivisce ed i locali commettono falli anche ingenui, raggiungendo il bonus di 5 falli a 9 minuti dalla fine. Dopo un paio di legni di Starace, Iazzetta , Mazzilli e Garofalo al 13,20′ Ferdinelli spinge in rete un pallone servitogli dall’inesauribile Mazzilli. Dop un libero fallito da Garofalo, al 16,50 fallo di Della Ragione e nuovo tiro franco, questa volta Ferdinelli non sbaglia e fa 4-4. Le squadre sembrano non accontentarsi del pareggio ma chi ci crede di piu è la squadra pugliese in goal con Lacoppola bravo a seguire una bella ripartenza di Ferdinelli. La bagarre finale vede i partenopei all’arrembaggio con Iazzetta portiere di movimento, ma un prodigioso intervento di Schembri nega agli azzurri il pari, che forse poteva essere il risultato più giusto.

Una gara vinta dagli ospiti che hanno fatto valere la maggior esperienza, infatti oggi al Palabutangas si è vista una squadra di categoria. Adesso non bisogna avvilirsi per questo stop e lavorare con tranquillità in vista dei prossimi impegni.

Pietro Di Bari, coach dell’Ares Mola

Di Bari: E’ stata una gara aperta che poteva essere vinta da entrambe le squadre, nel primo tempo la Partenope è andata su di tre reti, ma noi abbiamo colpito due pali. Nella ripresa i ragazzi hanno avuto una grande reazione, portando a casa i tre punti. Faccio i complimenti a Mister Di Iorio per il gioco espresso dalla squadra partenopea, che, anche se giovane, credo darà filo da torcere a tutti e non penso avrà problemi a raggiungere la salvezza e forse anche qualcosa in più. Per la mia squadra l’obiettivo è, innanzitutto la salvezza, ma vogliamo toglierci qualche sfizio disputando un bel campionato.”

Di Iorio:Sicuramente la partita è stata decisa dagli episodi, nel primo tempo siamo stati più fortunati noi, nel secondo loro, la sconfitta ci può stare, anche se non sono contento del modo di interpretare la gara da parte dei ragazzi, che non hanno applicato le cose provate in settimana. La squadra barese è stata sicuramente più scaltra nei momenti topici della gara, e questo scotto sapevamo di poterlo pagare, vista la giovane età dei miei giocatori. Penso che l’Ares Mola sia ben attrezzata per salvarsi essendo una squadra composta da elementi di categoria. La sconfitta di oggi può essere salutare per evitare di commettere questi errori nelle prossime gare. Io ed i ragazzi pensiamo già al Manfredonia, consapevole che abbiamo conquistato 6 punti in tre gare, cosa che sulla quale nessuno avrebbe scommesso 1 euro alla viglia del campionato.”
Alessandro D’Errico, Responsabile comunicazione Traiconet Partenope C5

CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE B GIRONE E
TERZA GIORNATA DI ANDATA
GIOVINAZZO SPORTING SALA 0-1
FUTSAL BARLETTA BORUSSIA POLICORO 1-9
MODUGNO MANFREDONIA 2-6
REAL TEAM MATERA FUTSAL BISCEGLIE 2-3
PARTENOPE C5 ARES MOLA 4-5
VENAFRO BARLETTA 5-5
CLASSIFICA
SQUADRA P G V N P GF GS DR MEDIA
BORUSSIA POLICORO 9 3 3 0 0 21 7 14 3,00
MANFREDONIA 9 3 3 0 0 18 5 13 3,00
PARTENOPE C5 6 3 2 0 1 13 9 4 2,00
SPORTING SALA 6 3 2 0 1 6 5 1 2,00
ARES MOLA 6 3 2 0 1 14 15 -1 2,00
GIOVINAZZO 4 3 1 1 1 6 5 1 1,33
BARLETTA 4 3 1 1 1 11 12 -1 1,33
FUTSAL BISCEGLIE 4 3 1 1 1 5 6 -1 1,33
FUTSAL BARLETTA 3 3 1 0 2 10 19 -9 1,00
VENAFRO 1 3 0 1 2 9 15 -6 0,33
REAL TEAM MATERA 0 3 0 0 3 9 14 -5 0,00
MODUGNO 0 3 0 0 2 6 16 -10 0,00
PROSSIMO TURNO SABATO 26 OTTOBRE
BORUSSIA POLICORO ARES MOLA
BARLETTA MODUGNO
GIOVINAZZO REAL TEAM MATERA
MANFREDONIA PARTENOPE
FUTSAL BISCEGLIE FUTSAL BARLETTA
SPORTING SALA VENAFRO
Ufficio Stampa Traiconet Partenope C5
Condividi