Top & Flop. Benevento saldo ai piani alti, Avellino in costruzione, KO granata a Verona

Nel week-end di Serie B risultati positivi sui campi di Benevento e Avellino dove i sanniti fanno vedere le streghe al Carpi e gli irpini portano a casa un pareggio d’oro contro l’Entella. La Salernitana cade con la prima della classe proprio nello stadio Bentegodi.

FRONTE IRPINO – Da 1-0 a 1-2 al definitivo 2-2. L’Avellino nel corso delle giornate è cresciuto in mentalità, andando a cercare la vittoria anche nelle partite più impervie e proibitive. Lo ha fatto anche nella partita contro i liguri, quando con freddezza ha approfittato di un errore di Iacobucci e quando a pochi minuti dalla fine è riuscito con gli acquisti di gennaio ad arrivare al pareggio.

Top

  • Moretti. Regala il pareggio ai suoi con una bomba da fuori area. Entrato bene già nella scorsa giornata di campionato porta solidità ed esperienza al centrocampo. Alla seconda partita bagna la prestazione con un gol.
  • Djimsiti. Muro della difesa irpina. Con Jidayi in difficoltà c’è lui che mette una pezza, il difensore albanese non permette agli attaccanti biancocelesti. Di altra categoria.

Flop

  • Verde. Non riesce a dare il meglio di sè facendo il sostegno ad Ardemagni. Si vede la qualità e la tecnica ma non riesce ad incidere.
  • Belloni. In calo, nelle ultime uscite non è il Belloni che ha trascinato i suoi nella prima parte della stagione.

FRONTE SANNITA – Tra il primo ed il secondo tempo, il Benevento ne fa tre e riscatta la sconfitta contro la Spal della scorsa settimana. I giallorossi restano saldi ai piani alti della classifica bazzicando la zona play-off.

Top – Tutta la squadra. Il Benevento è una macchina da guerra e lo dimostra. Vince di squadra e perde di squadra. Più di tutti brillano Ciciretti, nonostante un clamoroso errore sotto porta, Falco e Ceravolo. Il trio delle meraviglie colpisce ancora, ma la presenza del biondo attaccante sannita si fa sentire, quando c’è lui è tutto più semplice.

Flop: Elencare solo un calciatore giallorosso tra i flop sarebbe un delitto.

FRONTE GRANATA – Non una bella partita a Verona da parte della formazione di Alberto Bollini, che perde al Bentegodi per i gol di Pazzini e Luppi.

Top

  • Ronaldo. Unico che può essere definito top. Si riprende dalle ultime uscite in cui non era stato al meglio. Buona interdizione e buon lavoro di impostazione.

Flop

  • Della Rocca. E’ quello che avrebbe le occasioni migliori per cambiare l’esito della partita. Sbaglia delle clamorose palle gol da pochissima distanza.
  • Tuia. E’ il responsabile del gol di Pazzini. Non è protagonista di una partita disastrosa ma sono più gli errori che le azioni positive.

Cristina Mariano

Condividi