Ternana-Cavese 7-2. Blufoncé al tappeto anche in Umbria, decima sconfitta di fila per i metelliani

La Cavese continua a perdere, vedendo sempre più vicina la retrocessione diretta in Serie D. Il club blufoncé di Vincenzo Maiuri, tornato alla guida dei campani dopo l’esonero di Campilongo, è andato al tappeto anche nel recupero della 28esima giornata del girone C di Serie C contro la Ternana di Cristiano Lucarelli. La compagine metelliana ha rimediato la decima sconfitta consecutiva incassando in Umbria l’ennesimo sonoro ko. La Ternana ha strappato la vittoria imponendosi con un perentorio 7-2. Dunque, la Cavese vede ormai vicini gli spettri della Serie D. Gli aquilotti, ultimi con appena 16 punti, sono a -15 dalla quartultima Vibonese. Quindi, attualmente l’unico play out che si giocherebbe nel girone C è quello tra Paganese e Bisceglie. 

TERNANA PADRONA DEL CAMPO— A fare la gara al Libero Liberati è la Ternana di Cristiano Lucarelli. La squadra padrona di casa, vincitrice con largo anticipo del girone C di Serie C, impiega poco e nulla per mettere subito sotto torchio la Cavese di mister Vincenzo Maiuri, guidata per l’occasione dal collaboratore tecnico Gerardo Grottola visto il neo allenatore metelliano alle prese con il completamento degli accertamenti sanitari previsti dal Protocollo FIGC. Anche se a regalare la prima vera e propria emozione è la formazione blufoncé che trova la rete del vantaggio con un bel gol di Bubas, annullato successivamente dal direttore di gara a causa della posizione in offside dello stesso attaccante argentino. Regolare, invece, la rete dell’1-0 che trova al 17’ la Ternana di Lucarelli. Gli umbri, dopo aver retto alle sortite offensive della Cavese, si portano avanti grazie alla rete di Vantaggiato che con un pregiato rasoterra supera Kucich. A propiziare la rete è Torromino con un assist di rara fattura. Nonostante il vantaggio dei padroni di casa, i blufoncé non si perdono d’animo e al 19’ ci provano con Matera. La conclusione del calciatore metelliano impegna Vitali che blocca la sfera con grande reattività. Al 24’ è la formazione di casa a rubare ancora la scena realizzando il gol del raddoppio. La Ternana allunga le distanze con una rete superba di Vantaggiato. L’attaccante dei rossoverdi realizza il 2-0 mettendo in mostra una splendida rovesciata, nata dopo un campanile alzato in seguito alla respinta di De Franco sul tiro di Peralta. Al 26’ la Cavese prova a rimettersi in carreggiata cercando di dimezzare lo svantaggio con una conclusione di Gatto che termina di poco al lato. Le emozioni non mancano neanche nel finale, con la Ternana che va all’intervallo dopo aver calato il tris con un gran gol di Peralta. L’uruguaiano sfrutta un errore sanguinoso di Ricchi per freddare Kucich con un mancino a giro sul palo lontano. A chiudere la prima frazione ci pensa Torromino che sfiora il 4-0 con un bolide che manca di poco lo specchio della porta.

LA TERNANA DILAGA, CAVESE ANNICHILITA — Ad avere in mano le redini del match nella ripresa è sempre la Ternana di Lucarelli. I padroni di casa sfruttano il largo vantaggio ed il momento negativo della Cavese, costretti a sostituire Lulli dopo l’infortunio, per legittimare ulteriormente il risultato, siglando la rete del poker con Laverone. Il calciatore umbro va in gol dopo i ben due salvataggi sulla linea di Matino su Vantaggiato. Nonostante il sostanzioso divario, la Cavese si fa avanti d’orgoglio accorciando le distanze con una conclusione dritta all’angolino di Scoppa. Al 58’ è la Ternana a ritornare sotto i riflettori portandosi ad un passo dal 5-1 con Torromino che cerca ad emulare Vantaggiato provando una rovesciata, ma la sfera non centra la porta. Rete che arriva al 64’ e a realizzarla è Suagher. Nonostante il punteggio, le due squadre continuano a darsi battaglia anche nei minuti conclusivi del match. Al 74’ gli umbri mettono a segno la rete del 6-1. A fare male la Cavese è ancora Peralta con un diagonale che gela Kucich. Gol che scaturisce una reazione veemente della Cavese che va in gol con destro a giro di Ricchi. Rete buona sola per le statistiche che non evita affatto il decimo ko consecutivo alla formazione metelliana. Il sipario al Liberati lo calano proprio i padroni di casa con la rete del 7-2, firmata da Partipilo.

IL TABELLINO DEL MATCH

TERNANA-CAVESE 7-2 ( 3-0 pt)

TERNANA (4-2-3-1): Vitali; Laverone, Russo, Suagher (65’ Ndir), Mammarella (79’ Celli); Damian, Salzano; Peralta (79’ Ferrante), Falletti (59’ Partipilo), Torromino; Vantaggiato (59’ Onesti).

A disposizione: Iannarilli, Casadei, Celli, Ndir, Kontek, Proietti, Paghera, Furlan, Raicevic, Partipilo, Ferrante, Onesti. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

CAVESE (3-5-2): Kucich; Matino, De Franco, Lancini (78’ Marzupio); Nunziante (57’ Senesi), Lulli (46’ Cuccurullo), Scoppa (64’ Pompetti), Matera, Ricchi; Bubas, Gatto (64’ Montaperto).

A disposizione: Paduano, Russo, Senese, Cuccurullo, Favasuli, De Rosa, Marzupio, Montaperto, Senesi, Pompetti, Semeraro, Gega. Allenatore: Gerardo Grottola (Vincenzo Maiuri).

Direttore di gara: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto

Assistenti: Matteo Pressato di Latina — Marco Cirilli di Latina

Quarto uomo: Davide Di Marco di Ciampino

Ammonizioni:

Espulsioni:

Marcatori: Vantaggiato (17’, 24’), Peralta (38’, 74’), Laverone (48’), Scoppa (52’), Saugher (64’), Ricchi (76’), Partipilo (72’)

Recupero:  1’ (pt), 4’ (st)

Nunzio Marrazzo  (Ph Ternana Official Page)