Ternana-Casertana 0-1. Di Maio: “Vittoria dedicata a Ginestra”, D’Angelo: “Successo cercato”

“E’ bello vedere tutti questi tifosi al seguito. Non a caso la prima cosa che ho fatto dopo il gol sono corso da loro. Per tutti noi è bello avere questa spinta alle nostre spalle. E’ un Angelo D’Angelo raggiante quello che si presente nella sala stampa del ‚ÄòLiberati’ di Terni: Sono contento per il gol. Ma soprattutto perch√© abbiamo dato l’anima. Questa è la Casertana. Dopo la sconfitta con la Paganese volevamo riscattarci. Ci siamo ricompattati dopo tante assenze, infortuni e imprevisti. Noi è semplice affrontare la settimana di lavoro. Abbiamo voluto fortemente questa vittoria”.

E’ una grande soddisfazione. Venivamo da una bella batosta e questa vittoria ha un sapore speciale. Con il mister in Tribuna che urlava. Una dedica? Per tutti. Tutti quelli che lavorano dietro le quinte e ci danno una mano. Si perde e si vince tutti insieme. Lavoriamo per far felici i tifosi. Questa vittoria ci fa affrontare in maniera diversa il Bari. Siamo pronti. Siamo s√¨ una squadra giovane, con molti che sono al primo anno tra i prof, ma sappiamo giocare a calcio. Quando troviamo un campo in condizioni ottimali riusciamo a fare quello che vogliamo. Ci piacciono queste sfide. Le affrontiamo con la giusta voglia e il giusto entusiasmo”.

Varesanovic? Ha fatto bene. Per chi gioca meno è importante farsi trovare pronto. Come del resto hanno fatto in passato Lezzi e Santoro. Ora speriamo di ritrovare quanto prima Gigi Castaldo. Lo dico oggi, dopo una vittoria. Ci manca come il pane. Anche lui soffre a stare fuori. Però c’è da dire che chi ha giocato ha dato sempre tutto.

“Giusto dedicare questa vittoria a mister Ginestra che ha sofferto in Tribuna. E’ la prima fuori casa ed è giusto che il pensiero vada a lui. Gennaro Di Maio ha guidato la Casertana al Liberati per la squalifica del tecnico rossoblu ed è lui ad analizzare la grande vittoria dei falchi: E’ stata una partita sofferta. Sapevamo che sarebbe stata cos√¨. L’avevamo preparata nei minimi particolari. E’ normale, poi, che si soffra quando l’avversario ti manda in campo anche giocatori come Vantaggiato e Marilungo. Dopo il vantaggio ci siamo abbassati un po’, perch√© loro spingevano. Soprattutto dalla parte di Mammarella, dove sapevamo che ogni cross era un pericoloso. Però abbiamo fatto la partita che dovevamo e siamo riusciti a portare a casa il risultato. Questa squadra ha le idee per giocare sempre a calcio. Abbiamo provato anche oggi a partire da dietro. Quando a questo aggiungi la fame e lo spirito che non abbiamo visto contro la Paganese, allora possiamo dire la nostra sempre. Floro Flores? ha avuto un piccolo risentimento da valutare e ha chiesto il cambio. Vedremo nei prossimi giorni. Zito, invece, fino a venerd√¨ ha fatto solo differenziato. In questo momento è un valore aggiunto che ci dà una spinta incredibile. Era normale che ci mettesse un po’ per carburare. Abbiamo deciso di farlo giocare dall’inizio e ha fatto una grande partita. Come tutti del resto. Dovevamo portare a casa la partita, anche se a tratti potevamo essere meno belli del solito.