Teramo-Cavese 2-0. Attacco non incisivo, Marzorati irriconoscibile: le pagelle del match

PAGELLE TERAMO – CAVESE = 2 Р0

BISOGNO 6: Ancora uno dei pochissimi a salvarsi il portiere aquilotto fresco di rinnovo, incolpevole sui gol del Teramo, ne evita altri due.

MATINO 5,5: Moriero lo adatta terzino destro per dare fisicità al reparto, lui gioca una partita quasisufficiente, non aiutato in fase difensiva dai compagni di fascia. Dal ’85; STRANGES sv: Il suo ingresso è solo per le statistiche.

MARZORATI 4,5: Irriconoscibile. Lontano parente del giocatore dell’anno scorso con la Juve Stabia, da capitano dovrebbe suonare la carica ma non mette mai la pezza decisiva.

ROCCHI 5,5: Dal nulla il tecnico lo lancia nella mischia titolare, parte bene nella prima frazione, meno preciso nel secondo tempo quando le squadre si allungano.

D’IGNAZIO 5,5: Chance da titolare per lui dopo l’assist con la Vibonese. Si fa vedere molto nella prima parte di gara in fase offensiva, ma non riesce praticamente mai ad incidere.

LULLI 6: Uno degli ultimi ad arrendersi dinanzi ad un inevitabile declino aquilotto, suo il primo tiro della gara al 60′ la dice tutta sulla situazione Cavese.

MATERA 6: Detta i tempi e lo fa anche bene all’inizio, non gli vengono date soluzioni e non può inventarle sempre. Sfortunato con la traversa che gli nega un grandissimo gol.

SAINZ-MAZA 5: Irritante. Dal caos rinnovo al possibile addio, sfoggia prestazioni molto deludenti e non in linea con quanto fatto vedere lo scorso anno. Dal ’60; NUNZIANTE 5,5: Ci metto impegno e quantità, ma non riesce a sfruttare gli spazi quando le squadre si allungano.

RUSSOTTO 5,5: Non adatto a ricoprire il ruolo di tornante sinistro, finisce per non coprire la fascia di competenza mandando in tilt D’Ignazio. Meglio da seconda punta vicino a Germinale. Dal ’60; ADDESSI 5,5: 30 minuti di quasi totale anonimato.

GERMINALE 5,5: Meglio di El Ouazni e lo si era capito anche sette giorni fa,ma i palloni giocabili che gli arrivano sono davvero ai minimi storici, attaccante centrale con 0 tiri all’attivo in porta in
90′.

DI ROBERTO 5,5: Colpevole a metà con i centrali difensivi nell’occasione del primo gol , quando rincorre in ritardo il terzino del Teramo che crossa indisturbato . Dal ’85 EL OUAZNI Sv

ANDREA LIGUORI