Suona la dodicesima, le pagelle di Napoli-Empoli

Continua la favola del Napoli che giornata dopo giornata si conferma al comando della classifica. Al Maradona cade anche l’Empoli, che l’anno scorso portò via ben 6 punti .

I voti e le pagelle degli azzurri:

NAPOLI 

Meret 6: Inoperoso per tutta la durata della prima frazione di gioco, mentre nella ripresa chiude lo specchio proprio al novantesimo.

Di Lorenzo 6,5: Quanti polmoni potrà mai avere? Domanda più che lecita, visto che ara la fascia destra, si propone con costanza in attacco e si rende portagonista di ottimi anticipi.

Ostigard 6: Si prende un giallo un po’ inutile, ma difende con ordine e attenzione.

Min-Jae 6: Contiene bene Satriano, non concedendogli spazi in cui inserirsi. Continua a dare solidità alla difesa azzurra.

Mario Rui 6,5: Alcune sue chiusure significanti nel primo tempo che non permettono all’Empoli di ripartire in attacco. Tanta corsa da parte sua, si fa sempre vedere dando il suo apporto in attacco.

Anguissa 6: Ciondola per tutto il centrocampo con arroganza stripante e forza. Qualche volta si perde in azioni solitarie, ma non si perde mai un avversario.

Lobotka 6,5: Ormai ci ha abituato a queste prestazioni. Lo slovacco governa il gioco degli azzurri, anche grazie alla poca pressione messa dagli avversari. Dal 90′ Demme SV

Ndombele 6: Vivace e propositivo, parte bene dando una buona qualità al centrocampo azzurro sia in fase di costruzione e in quella di interdizione. Dal 64‘ Zielinski 6,5: La sua rete serve a chiudere definitivamente i conti. Ingresso perfetto il suo.

Politano 5,5: Non riesce ad incidere contro l’ostinata difesa empolese. Qualche buon cross mal sfruttato, ma qui si può fermare la prestazione dell’ex Inter. Dal 64′ Lozano 7: Entra e sblocca il match con un calcio di rigore, fa espellere Luperto e serve l’assist per il raddoppio.

Osimhen 6,5: Difficile giocare contro una difesa che gli costruisce una gabbia intorno, ma il nigeriano prova in tutti modi di fare il suo. Procura un calcio di rigore realizzato da Lozano. Dal 90′ Simeone SV

Raspadori 5,5: L’unico che nella prima frazione di gioco riesce a calciare in porta, ma mai ad impegnare veramente Vicario. Dal 64′ Elmas 6: Di fiducia, perchè riesce a ravvivare la zona sinistra d’attacco.

All. Spalletti 7: Gara bloccatissima nel primo tempo, che si risolve ancora grazie ai suoi cambi. Il Napoli ha un gruppo solito e i merito è tutto suo.

EMPOLI

Vicario 6, Stojanovic 6, Ismajli 5,5, Luperto 3,5, Parisi 5; Haas 5,5 (59′ Akpa-Akpro 5), Marin 5,5 (85′ Ekong SV), Bandinelli 6 (73′ Grassi 5); Baldanzi 5,5 (73′ Henderson 5), Bajrami 5; Satriano 4,5 (59′ Lammers 5). All. Zanetti 6