Sporting Sala Marcianise. Andreozzi e Ruoccolano firmano il riscatto a Bisceglie,

Lo Sporting sala Marcianise si riscatta subito, Bisceglie espugnata con Andreozzi e Ruoccolano. Sabato nuova trasferta pugliese, si va a Giovinazzo

FUTSAL BISCEGLIE – SALA MARCIANISE 0-2 (0-0 pt)

Futsal Bisceglie: Dibenedetto M., Di Benedetto A., Ferreyra, Pedone, Pereira, Caggianelli, Cittadini, Lemme, Cassanelli, Tortora, De Cillis, Sinigaglia. All. Francesco Ventura

Sporting Sala Marcianise: Guerra, De Bellis, Gigliofiorito, Attanasio, Campanile, De Crescenzo, Russo A., Russo B., Andreozzi, Ruoccolano, Petrovic, Damiani All. Giuliano da Silva

ARBITRI: Schirripa di Reggio Calabria e Agosto di Paola

RETI: 10’38 st Andreozzi, 16’25 st Ruoccolano

AMMONITI: Dibenedetto (B), Pedone (B), Pereira (B), Caggianelli (B), Tortora (B)

ESPULSO: Cittadini al 10’30 s.t. per proteste

NOTE: spettatori 400 circa

Esame superato per lo Sporting Sala Marcianise che torna corsaro dal difficile campo di Bisceglie superando 2-0 i locali al PalaDolmen con le reti di Andreozzi e Ruoccolano arrivate entrambe nella ripresa. Dopo il passo falso casalingo all’esordio della scorsa settimana nel derby con la Partenope i biancoazzurri hanno subito voltato pagina dando dimostrazione che la cura da Silva sta dando i primi effetti. Il tecnico ex terni infatti sembra aver dato già la sua impronta a questa squadra che si era presenta con qualche problema di formazione in terra pugliese, Forgiarini out un mese Do Prado in attesa di transfer e Petrovic alle prese con la pubalgia in lista solo per onor di firma ed in campo pochissimi minuti. Nonostante ciò la compagine del duo presidenziale Detta-Campana ha saputo soffrire e gestire la gara in maniera sapiente portando a casa l’intera posta in palio praticamente con lo stesso quintetto che lo scorso anno era stato sconfitto pesantemente dai nerazzurri. Il primo tempo ha visto un predominio territoriale della squadra di casa, anche se le occasioni capitate a Lemme Pedone e Pereira non sono di quelle clamorose. La più importante infatti capita ad Andreozzi che vede Dibenedetto rispondere con un miracolo nei minuti finali della prima frazione. Sullo 0-0 si va negli spogliatoi ed al ritorno in campo non cambia il leit motiv della partita anche se lo Sporting esce fuori, al terzo palo di Lemme per il Bisceglie grazie ad una deviazione involontaria della difesa di mister da Silva. Poi ci prova Pereira ma Guerra è attento. Dopo meno di quattro minuti Andreozzi porta in vantaggio i suoi, Gigliofiorito tiene palla proteggendo con il corpo il tentativo di Pedone di portare via palla serve il numero 11 dello Sporting Sala Marcianise che indisturbato in area deposita in rete, i locali protestano e Cittadini viene espulso dalla panchina ma giustamente l’arbitro convalida perch√© non ci sono irregolarità nell’azione in quanto Pedone accentua il contatto. In vantaggio la squadra di mister da Silva gestisce bene ed attende il momento giusto per suggellare l’incontro, mister Ventura mette Lemme come portiere di movimento e la mossa non è felice. Nemmeno trenta secondi e Ruoccolano dalla propria area a porta sguarnita insacca il raddoppio che chiude la partita, nel finale i baresi ci provano ad accorciare ma prima Lemme colpisce il palo e poi Pedone spreca e la gara termina sullo 0-2 consegnando cos√¨ i primi tre punti della stagione a capitan Gigliofiorito e soci. Sabato prossimo altra trasferta proposta dal calendario e questa volta sarà in casa del Giovinazzo che conta 4 punti ed è reduce dalla vittoria per 4-2 in casa del Barletta.

Domenico Birnardo addetto stampa Sporting Sala Marcianise

Condividi