Sorrento. Mezavilla: “Salvezza? Ancora non raggiunta. Col Gravina punti importanti”

Vittoria importantissima quella ottenuta dal Sorrento sul Gravina grazie ad una rete di Adriano Mezavilla che commenta così: “Partita non semplice contro un avversario alla disperata ricerca di punti. Venivamo da due trasferte consecutive molto sfortunate da cui, nonostante buone prestazioni, siam ritornati senza punti. Col Gravina ci siamo riscattati, con ampio merito. Era difficile da un punto di vista mentale anche perché si son chiusi bene dietro e non era facile scardinare la loro difesa”.

IL GOL: “È arrivato dagli sviluppi di un calcio piazzato, proviamo spesso in allenamento certe giocate. Il gol era nell’aria, nel secondo tempo possiamo dire che abbiamo giocato solo nella loro metà campo, con anche due gol annullati per fuorigioco a mio avviso veramente dubbi”.

IL GRAVINA: “Era rimasta solo questa squadra da vedere. Si è dimostrata un’ottima formazione, molto aggressiva e sapevamo che sarebbe venuta qui a complicarci la giornata. Ma siamo stati bravi e alla fine abbiamo meritato. Contro queste squadre ci vuole sempre il massimo dell’attenzione”.

PREPARAZIONE: “Domenica sfideremo l’Altamura, formazione che all’andata ci mise in difficoltà ma riuscimmo a vincere, proveranno a riscattarsi. Dobbiamo continuare così, lavorando con umiltà e convinzione”.

LA SALVEZZA: “Ancora non l’abbiamo raggiunta anche se i tre punti ottenuti mercoledì sono importantissimi, sia per la classifica che per il morale. Restano dodici partite da giocare, ora ogni singola sfida sarà sempre più insidiosa e per questo dobbiamo affrontarle tutte con il massimo della determinazione”.