Sorrento. Cappiello sulle prime giornate di campionato: “Avremmo meritato di più”

Il presidente Giuseppe Cappiello fa dell’equilibrio una delle sue caratteristiche principali. L’equilibrio deve regnare sovrano anche nell’ambiente Sorrento dopo le prime due giornate di campionato che non hanno portato i frutti sperati ma non hanno certamente spento l’entusiasmo della società che ha lavorato alacremente in estate: “Sappiamo che nel calcio non sempre si raccoglie in fretta ciò che si è seminato ma con il tempo siamo certi che arriveranno quei risultati che ripagheranno noi, lo staff ed i calciatori dei sacrifici che tutti stiamo facendo.

Avremmo certamente meritato di più in queste primissime uscite stagionali ma dobbiamo trasformare la rabbia in energia positiva già dal match di domenica contro la Palmese. Dall’allenatore all’ultimo dei collaboratori siamo tutti sul pezzo – continua Cappiello – e speriamo di sentire ancora più forte l’incitamento del nostro pubblico in questo derby avvincente. Ringrazio coloro che ci hanno applauditi dopo il match con il Portici dimostrando di aver apprezzato la prestazione, ripartiamo da questa unità di intenti tra squadra e ambiente perché in questo modo andremo lontano”.