Sessana col Rione Terra, Scherillo riprende Otranto

Termina in parità il match tra la Sessana e il Rione Terra allo stadio “Ernesto Prassino”.

Le formazioni. Al ritorno in campo dopo le festività natalizia, mister La Manna schiera il 4-4-2 con Vingione e Marraffino al centro dell’attacco, sugli esterni Fava e Cafaro con licenza d’offendere. Ospiti con il 4-3-3 con Alborino e Migliaccio sugli esterni con il riferimento centrale del neo-acquisto Vittorio Improta alla ricerca di punti preziosi.

Primo tempo. Al 7’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è Marcello Fava a servire in area un buon cross con Cafaro che riesce sì a colpire con il piattone senza però indirizzare verso la porta difesa da Navarra. La risposta degli ospiti arriva sessanta secondi dopo, azione manovrata dalla destra con Scherillo che mette il pallone al centro con Vittorio Improta che colpisce senza però trovare lo specchio. Ospiti presenti e al 17’ occasione per Migliaccio che calcia fuori senza impensierire De Lucia, la risposta dei padroni di casa arriva a nove minuti dall’intervallo con il cross dalla trequarti di Cafaro che imbecca Vingione che di testa colpisce, palla che termina fuori per l’ultima emozione della prima frazione.

Secondo tempo. Molto più vivace la seconda frazione, al 50’ cross di Cafaro dalla destra e palla che viene smanacciata da Navarra in uscita, né Fava e né Celio riescono a trovare il colpo giusto per battere a rete. Azione quasi fotocopia sei minuti dopo, questa volta il cross del numero dieci su punizione termina sul secondo palo dove Marraffino riesce a coordinarsi senza però impensierire l’estremo difensore ospite. Al 67’ l’episodio che cambia il match, cross di Marcello Fava e mano di Cirino in area, calcio di rigore e doppio giallo per il numero quattro che viene espulso. Dal dischetto si presenta Umberto Otranto, destro perfetto e Sessana in vantaggio con la prima retein campionato del centrocampista che festeggia sotto i propri tifosi.

Il Rione Terra però continua ad attaccare nonostante l’uomo in meno e al 73’ trovano il goal del pareggio con Scherillo che si incunea nella parte destra della retroguardia gialloblù e beffa De Lucia per la rete dell’1-1. I gialloblù provano a sbloccarla ancora su calcio piazzato, questa volta su punizione con la traiettoria di Cafaro che supera sì la barriera, ma termina fuori dai pali. La Sessana si riversa in attacco alla ricerca del goal del nuovo vantaggio, l’ultima occasione del match capita sui piedi di Marraffino che al 91’ colpisce l’esterno della rete, arriva il triplice fischio del direttore di gara.

SESSANA: De Lucia, Esposito (80’ Nugnes), Delfino, Celio, Talitro, Sacco, Fava, Otranto, Marraffino, Cafaro, Vingione (65’ De Iorio). All. La Manna. A disp. Di Caprio, Nardi, Puccinelli, Iafulli, Di Palma, Alfano, De Camillo.

RIONE TERRA: Navarra, Iervolino, Castaldo (83’ Lanuto), Cirino, Vallefuoco, Romano, Scherillo (74’ Gallo), Granata, Improta (80’ Ciotola), Migliaccio (61’ Mari), Alborino (91’ Del Giudice). All. Canè. A disp. Cappiello, Bullone, Grieco, De Vito.

ARBITRO: Giuseppe Pio Cavallaro di Nola

ASSISTENTI: Michele Freda – Lelio Petruzziello di Avellino

MARCATORI: 67’ Otranto (SES); 73’ Scherillo (RNT)

AMMONITI: Cafaro, Celio, Esposito (SES); Cirino (RNT)

ESPULSO: Cirino (RNT) per doppia ammonizione

CORNER: 1-1

RECUPERO: 1’ PT; 3’ ST