Serie D H/I. La presentazione del weekend delle compagini campane

La vittoria con la Leonfortese e i pareggi interni di Siracusa e Frattese nella 31°giornata, hanno regalato alla Cavese la vetta solitaria del girone I di serie D. Gli aquilotti riposeranno nel prossimo turno, per cui occhi puntati sulle trasferte delle due inseguitrici (60 punti per i metelliani, 59 per la coppia che segue): derby campano per i nerostellati impegnati sul campo della pericolante Gelbison, trasferta ad Aversa per gli aretusei.

I normanni sulle ali dell’entusiasmo per il 3-1 di Marsala, insidiano la quarta posizione occupata dalla Reggina (Reggio Calabria). Discorso diverso per la Gelbison, sconfitta a Vibo nell’ultimo week-end e terz’ultima con 24 punti, in piena bagarre retrocessione.

Quello tra la compagini di Vallo della Lucania e Frattamaggiore, non sarà l’unico derby campano della 32¬∞giornata. L‘Agropoli ospiterà la Palmese in quello che è un autentico scontro per cercare di evitare la lotteria dei play-out, i cilentani con 32 punti (2 in più degli ospiti) gli stessi di Rende e Marsala distano una lunghezza dalla zona salvezza (33 punti del Noto).

La Sarnese dopo la sconfita di misura a Rende, cerca punti tranquillità con il Marsala, 39 quelli finora messi in cascina dalla formazione di Sarno, 7 lunghezze sono un buon margine, ma meglio non rischiare.

Trasferta in Sicilia per il Città di Gragnano, che in classifica con 37 punti segue proprio la Sarnese. A Noto non sarà facile, ma strappare un punto potrebbe rivelarsi prezioso per i pastai, reduci dal pesante 0-3 contro la Reggina.

Chiudono il programma di giornata, il derby calabrese Roccella-Rende, e le sfide calabro-sicule Leonfortese-Vigor Lamezia, Due Torri-Vibonese e Città di Scordia-Reggina.

Nel girone H il Pomigliano vede i playoff e dopo la vittoria sull’Isola Liri è atteso per il derby contro il Torrecuso. Una vittoria potrebbe consentire ai granata l’approdo in quinta posizione, sempre se il Fondi non riesca a fare punti contro la Virtus Francavilla, capolista. Diversamente la compagine sannita è alla ricerca di punti utili per allontanarsi dalla zona calda dei playout.

Scontro diretto salvezza tra Progreditur Marcianise e San Severo, con i casertani che ospitano i pugliese. La vittoria saà importante per gli uomini di Campana che vogliono vivere tranquillamente la posizione di metà classifica, senza doversi preoccupare di eventuali ribaltoni. Ma per farlo è necessario vincere.

Anche la Turris insegue la salvezza diretta nell’altro scontro diretto contro il Serpentara. I corallini vengono da una sconfitta interna contro il Francavilla e dovranno centrare la vittoria per non rischiare di venir risucchiati nel baratro dei playout.

Pasquale Lucchese