Serie D G/H/I. Turris e Gelbison scoppiettanti, Giugliano esordio da dimenticare

Comincia il nuovo campionato di Serie D, Le campane sono suddivise in tre gironi, con Turris e Portci dislocate nel girone G. Cinque rappresentanti nel girone H e quattro nel girone I.

GIRONE G – Inizia non particolarmente bene la stagione del Portici, che dopo essere passata in vantaggio con Improta in casa del Cassino, rischia seriamente. Dopo due importanti occasioni per i laziali, Guarracino si divora il 2-0 praticamente a tu per tu con il portiere. Nella ripresa i padroni di casa ritrovano la fiducia, grazie ad un doppio rigore concesso ai danni del Portici. Prisco trasforma e rimonta il risultato. Negli ultimi scampoli di match, la zampata di Coratella salva tutto, permettendo ai suoi di uscire dal campo con un pareggio

Scoppiettante l’avvio del campionato della Turris, che ospite della Vis Artena cala un tris grazie alle reti di Aliperta, Da Dalt e Riccio. Risultato mai messo in discussione, quindi per la formazione corallina che si presenta con una vittoria all girone G.

PosTeamGVPSGFGSDRPts
100000000
200000000
300000000
400000000
500000000
600000000
700000000
800000000
900000000
1000000000
1100000000
1200000000
1300000000
1400000000
1500000000
1600000000
1700000000
1800000000

GIRONE H – Male per il Sorrento che viene beffato dall’ultimo acquisto, Costantino. Il centrocampista viene punito pesantemente per una mezza ostruzione. Fischio e rosso diretto per lo stabiese che lascia i suoi in inferiorità numerica. L’Agropoli, dal canto suo, già avanti grazie ad Agate. Nella ripresa Tine con la superiorità numerica approfitta e allunga la distanza, che sarà fondamentale all’82’ quando Cacace accorcia e rimette i rossoneri in corsa per il primo punto. Non riesce, però, l’impresa.

La Gelison domina sul Morra, dove la squadra dell’esordiente Alessio Martino cala il tris di Rizzo per la prima tripletta e vittoria stagionale. La vittima è la Fidelis Andria, che negli ultimi minuti, però, si spaventa. Gioco fermo e il portiere avversario che si accascia a terra per un malore. Nessun bollettino medico al momento, ma il giocatore dei pugliesi pare essersi ripreso.

Prima vittoria anche per il Gladiator di Pasquale Borrelli, che aspetta al Piccirillo il Team Altamura. Ziello e Del Sorbo sono i marcatori della giornata. Il risultato viene deciso tra primo e secondo tempo. Vittoria a rischio proprio nella ripresa, quando il team Altamura di De Felice accorcia le distanze con Tedesco.

Grande rimonta della Nocerina, che al San Francesco attende il Grumentum, neopromosso. Ad aprire le marcature è proprio la squadra lucana, ma i molossi salgono in cattedra e con una doppietta di Sorgente e il KO decisivo di Lava ribalta il risultato tra il primo e il secondo tempo.

PosTeamGVPSGFGSDRPts
100000000
200000000
300000000
400000000
500000000
600000000
700000000
800000000
900000000
1000000000
1100000000
1200000000
1300000000
1400000000
1500000000
1600000000
1700000000
1800000000

GIRONE I – Il Savoia non va oltre il pareggio al Partenio Lombardi contro il San Tommaso di Stefano Liquidato. Un gol per tempo e buon esordio per i grifoni che si portano avanti con Branicki. Per gli oplontini ci pensa Cerone a insaccarla alle spalle di Casolare. Tanti rimpianti per il Savoia che già nella prima frazione avrebbe potuto mettere nuovamente il risultato sulla parità.

Sconfitta che brucia, invece, per il Nola, che è ospite del Marina di Ragusa. La formazione siciliana supera i bruniani di misura, che nella ripresa provano a rimettersi in gara. Finisce 2-1 tra i rimpianti e la voglia di riscatto.

Esordio da dimenticare per il Giugliano, che atteso a Castrovillari, non riesce a dimostrare il proprio valore. La squadra di Massimo Agovino torna a casa con un pesante 4-0

PosTeamGVPSGFGSDRPts
100000000
200000000
300000000
400000000
500000000
600000000
700000000
800000000
900000000
1000000000
1100000000
1200000000
1300000000
1400000000
1500000000
1600000000
1700000000
1800000000

Condividi