Serie C/C. Gelbison-Turris, De Sanzo: “Vittoria importante e meritata”

E’ un Fabio De Sanzo raggiante quello che si presenta ai microfoni in conferenza stampa dopo il successo contro la Turris che restituisce i tre punti che mancavano da circa un mese alla Gelbison, ma soprattutto le zone alte in classifica in graduatoria dietro il trio delle meraviglie Catanzaro-Crotone-Pescara.

“Una vittoria importante ed onestamente meritata” – ha esordito il trainer calabrese – “abbiamo tenuto bene il campo. Sono contento per i ragazzi soprattutto dopo la prestazione positivissima fatta a Pescara”. Dopo il periodo di magra per gli attaccanti si è sbloccato anche De Sena: “Io ci credevo, glielo avevo detto anche in settimana, ma onestamente anche gli altri del reparto stanno dando l’anima. Mancava solo il guizzo perchè per un attaccante è troppo importante fare gol per sbloccarsi mentalmente. Sono contentissimo per lui, ci ha dato una grossa mano”.

La Gelbison ha giocato meglio nella ripresa:

“Ho detto ai ragazzi di crederci di più all’intervallo, eravamo un po’ rimaneggiati con Graziani fuori posizione ed era la prima partita di Citarella nonchè di Kyeremateng dall’ inizio (nessun problema per lui, solo crampi). Nigel ci ha messo molto impegno e voglia di fare, a volte pure eccessiva, dove poteva stare più tranquillo per la troppa generosità. Si è guadagnato i galloni da titolare in allenamento, non per grazia ricevuta. Non era facile, ma i ragazzi hanno dato tutto e sudato la maglia. Dobbiamo stare tranquilli perchè ad adesso non abbiamo fatto nulla, non dobbiamo abbatterci quando i risultati non vengono e non dobbiamo esaltarci adesso. Ho visto i ragazzi scendere in campo con l’umiltà ed il coraggio che avevo chiesto, sono stati bravi a crederci fino alla fine”.