Sensazioni Azzurre. Una domenica di fierezza e lealtà sportiva

Che sia chiaro….anzi azzurro pensiero 💙💙 Ho tanti amici colleghi conoscenti di Salerno, e so quanto amano i colori granata. Quanto soffrono nel vedere questa squadra da anni ai margini del calcio che conta. Ma stare al tavolo delle Grandi esige RISPETTO.

La Storia del Napoli non ha nulla a che vedere NULLA con quella del Cavalluccio così come i napoletani sanno che combattere il potere del nord insieme con Roma e Lazio e cosa assai difficile. Oggi il Napoli ha mostrato fierezza e lealtà sportiva, contro hai ha gemellato per decenni, il dubbio poteva prevalere perché il pallone e’ diventato un circo, sul campo toccherà a voi cercare la salvezza. Ma io che vivo nel salernitano e tifo Napoli da bambino, non ho mai disprezzato da campano i successi sportivi dei nostri club, lavorando in Radio anzi, ero felice di intervistare i campioni campani che risalivano le categorie.

Sentire cori beceri da ragazzi salernitani contro i colori azzurri copiando la bestialità di cosiddetti tifosi sopra la linea Maginot fa male, gonfia il cuore di rabbia, eppur sapete che anni fa foste voi vittima di complotti nordici che rimandarono la Salernitana in B dopo un anno di A, in un mondo dove perfino la guerra non fa più capolino ma avanza, e ridicolo sentire o provare odio sportivo contro chi (il Napoli) non ha mai potuto lottare perché NON presenti da sempre nel calcio che conta.

Rispetto per il calcio, per le città per la gente che popola questa regione che è stata per secoli punto di riferimento della Nazione mentre al nord erano nella peste ….fns💙

A cura di Giuseppe Giannotti