Sensazioni Azzurre. Poveri i nostri umorali eroi

Ma diciamolo..

I poveri nostri eroi umorali come zitelle al sole sardo o la prostata ingrossata dobbiamo capirli. Tirano storto perché non c’è il soffice manto erboso ma terra battuta e polverosa al San Paolo (chiamiamolo così) perché Diego li avrebbe presi a calci già dopo con l’Atalanta. Diciamolo, come possono motivarsi avendo alle spalle po he centinaia di tifosi nel mondo, bisogna dirlo a questi ragazzi, che se fanno imprese epiche come a Milano non sono lo Spezia o la Salernitana, ma la logica di stipendi ricchi e puntuali. Non lo sanno non lo capiscono che se ti trovi lassù nessuno ti chiede di diventare il Liverpool, nessuno chiede vittorie in serie, non è fesso il napoletano, egli sa adattarsi, e nella logica mentale della Sua Storia, sennò non puoi tifare una squadra che ha vinto pochissimo rispetto alla Passione che li inonda ogni volta che entrano in campo.

Non sanno essere nemmeno brave casalinghe perchè riescono a scottarsi una, due tre volte prendendo la torta dal forno senza le presine, peccato che le bolle sulla pelle restano ai tifosi…fns 💙.

A cura di Giuseppe Giannotti