Scolari vittima di uno scherzo radiofonico!

Il ct del Brasile, Luiz Felipe Scolari, ha pagato il ‘pesce d’aprile’ spagnolo, l’inocentada, messo in piedi dalla radio spagnola Cadena Cope: pensando di parlare con il presidente dell’Atletico Madrid, il tecnico ha confermato che avrebbe convocato l’attaccante Diego Costa, per le prossime amichevoli dei verdeoro con l’Honduras e con il Cile. Inoltre, ha rivelato che attualmente, pensa di convocare l’attaccante per il Mondiale di Brasile 2014 e che chiederà alla Confederazione Brasiliana di Calcio, di lamentarsi formalmente per le pressioni della federazione spagnola per includere Costa nella nazionale che cercherà di rivincere il Mondiale il prossimo anno. “Chiamo questo giocatore per le partite del 15 novembre e del 19 novembre”, ha confermato ‘Felipao’, al presentatore del programma radiofonico che lo ha chiamato ieri sera, presentandosi come il presidente dell’Atletico Madrid, Enrique Cerezo.

La lista dei convocati per le due gare sarà annunciata il 30 di ottobre. Il presentatore ha cercato allora di andare oltre e, argomentando che il club spagnolo dovrà pagare cinque milioni di euro a Diego Costa nel caso in cui giocasse il Mondiale per il Brasile, ha chiesto se l’attaccante sarebbe stato incluso nella lista dei convocati che divulgherà Scolari a maggio 2014. “S√¨, ho l’intenzione di portarlo al Mondiale”, ha confermato ‘Felipao’ senza mezze parole. “Se il Mondiale fosse oggi, domani, a novembre o dicembre, sarebbe convocato. Ma non devi pagarlo ora: la convocazione uscirà a maggio. Io adoro Diego, ma deve aspettare fino al Mondiale. Va onorato questo impegno solo dopo che sarà convocato. Non prima”, ha aggiunto il ct.

adnkronos.com

Condividi