Scisciano. Un punto pesante nel big match col Blu Lions Visciano

Blue Lion Soccer Visciano-A.C. Scisciano=1-1

Blue Lion Soccer Visciano: Napolitano Felice, D’Onofrio Angelantonio, La Manna, Gambardella, Isernia, Santorelli Gianfranco (27′ st Lettieri), La Cerra, Castaldo, Santorelli Nicola (30′ st Napolitano Stefano), Ferrante (14′ st D’Onofrio Danilo), D’Elia.
A disp. Scibelli, Napolitano Francesco Felice, Mazzocchi, Capolongo, Iovino, Foglia.
All. Napolitano Carmine Antonio

A.C. Scisciano: Marra, Bellopede (33′ st Alvino), Capasso, Sorrentino, Carotenuto (49′ st Mautone), Lo Sapio, Allocca Pasquale, De Vita (36′ st Romano), Bianco, Nappi (49′ st Rea), Falco.
A disp. Beneduce, Allocca Mario, Mascolino, Silvestro.
All. Candice

Arbitro: Antonio Di Nunzio della sezione di Napoli

Note: spettatori circa 300. Recupero 3′ pt, 7′ st. Ammoniti: La Manna (Visciano), Gambardella (Visciano), Santorelli Gianfranco (Visciano), D’Onofrio Angelantonio (Visciano), Isernia (Visciano), Castaldo (Visciano), Napolitano Carmine Antonio (allenatore Visciano), Natale (assistente Visciano), De Vita (Scisciano), Bianco (Scisciano), Lo Sapio (Scisciano). Espulsi: Gambardella (Visciano), La Manna (Visciano), De Stefano (dirigente Visciano).

Davanti a una cornice di pubblico che non ha niente a che vedere con questa categoria, la sfida di alta classifica tra Visciano e Scisciano termina in parità sul risultato di 1-1.
Partita molto nervosa fin dall’inizio del match che impedisce alle due squadre di esprimere a pieno il loro gioco. Inizia meglio il Scisciano che riesce a chiudere gli spazi alla squadra avversaria e a proporsi in zona offensiva pur non creando degne azioni di nota. Pian piano la squadra di casa vien fuori e inizia ad aumentare i ritmi collezionando diversi calci piazzati. Al 24 minuto il Visciano va vicino al gol del vantaggio con un bel tiro a giro dal limite dell’area, ma la palla scheggia il palo e oltrepassa la linea di fondo. La squadra di Candice fa fatica a reagire e lascia il pallino del gioco nelle mani degli avversari. Nonostante ciò al minuto 45 il Scisciano ha una grossa chance in contropiede sull’asse Nappi-Falco, ma quest’ultimo si fa murare il tiro dal difensore centrale in piena area di rigore. Gol sbagliato, gol subito. A tempo scaduto, se non oltre, il Visciano trova la rete del vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo: segnatura probabilmente irregolare per un tocco di mano dell’ autore del gol.
La ripresa si apre con l’espulsione per doppia ammonizione di Gambardella che lascia il Visciano in 10 uomini. Il Scisciano capisce che è il momento giusto per mettere in difficoltà gli avversari. Al minuto 57 Nappi si divora il gol del pareggio, bravo il portiere Napolitano a opporsi. La pressione dei biancorossi aumenta e dopo pochi minuti trovano il gol dell’ 1-1: azione sulla sinistra di Carotenuto, lancio per l’inserimento tra le linee di Bianco che con un delizioso pallonetto trafigge Napolitano. Al minuto 66 il Visciano rimane in 9 per l’espulsione di La Manna: in occasione di ciò i presenti, purtroppo, assistono a scene in campo che non appartengono al gioco del pallone, un vero peccato. Dopo che gli animi si sono calmati sia sul terreno di gioco sia sugli spalti, la partita riprende con il Scisciano che attacca e il Visciano che difende con ordine. L’ inserimento di Romano tra le fila biancorosse crea scompiglio nella retroguardia avversaria: il numero 11 ha la palla del 2-1 in due occasioni, non sfruttate, però, nel modo giusto. Dopo 7 minuti e passa di recupero l’ arbitro Di Nunzio decreta la fine delle ostilità. Da un lato i biancorossi si mangiano le mani per non aver sfruttato la doppia superiorità numerica, dall’ altro conquistano un punto su un campo dove nessuno lo aveva mai fatto prima d’ora.
Testa alla prossima partita al “Comunale” contro la Total.

Ufficio Stampa A.C. Scisciano