Scafatese, batti un colpo! I tuoi gioielli sotto assedio

E’ tempo di calciomercato, è tempo di corteggiamenti ed è per questo che le società iniziano a ronzare intorno ad alcuni pezzi pregiati delle altre società. In casa Scafatese, il girone di ritorno, grazie ad un mercato di altissima qualità ha permesso ai canarini di posizionarsi in un’ottima posizione, ma ha anche acceso i riflettori su alcuni dei protagonisti della seconda parte di campionato.

I più ricercati al momento sono Alessandro Malafronte Angelo Lopetrone entrambi al centro di attenzioni ammiccanti da parte di altre società. I due calciatori, così come il difensore Antonio Chierillo attendono, però, una mossa dal club di patron Vincenzo Cesarano. Un silenzio che intimorisce i calciatori che si sentono quasi tagliati fuori dal progetto gialloblù. Tutto fermo, un immobilismo che preoccupa anche i tifosi in attesa di capire quale sarà il prossimo campionato che la Scafatese dovrà affrontare.

Intanto, però, nonostante la priorità sia la Scafatese Malafronte e i suoi gol sono ricercati da diverse squadre, tra cui il Real Poggiomarino che già nella sessione invernale di mercato aveva sfiorato il suo tesseramento, prima della decisione di bloccare il mercato e continuare con i calciatori in rosa.

Sirene dalla Serie D per Lopetrone, invece, che in attesa della chiamata di Cesarano ascolta le proposte. Da Angri un primo approccio, così come per la Vis Ariano, la Palmese. Top secret invece i nomi delle squadre di Serie D interessate a prendersi il centrocampista ex Gragnano. Si conosce, infatti, solo la provenienza: una campana, una sarda e una calabrese. Chi avrà la meglio è ancora tutto da decidere, intanto, però, i calciatori aspettano che la Scafatese batta un colpo.

Foto Francesco Carotenuto