SC Ercolanese di rigore, superato il Real Forio

Seconda vittoria di fila per l’S.C. Ercolanese di Salvatore Ambrosino grazie a due calci di rigori realizzati nella prima frazione di gioco che mettono KO il Real Forio.

Longo si riscatta dopo il rigore sbagliato domenica scorsa e al 4′ con la massima punizione porta avanti i suoi. Il fallo in area è stato commesso da Castaldi ai danni di Amoriello e sulla battuta Iandoli tocca ma non riesce a trattenere. Dopo un minuto i granata vengono ancora pizzicati dalla sfortuna con Raiola che colpisce la traversa, la decima in altrettante gare tra coppa e campionato.

Tanta Ercolanese nei primi minuti. Minicone al 10′ prova un cross che colpisce, di nuovo, la parte superiore della traversa: l’azione prosegue con Pesce che calcia da fuori area ma la sfera termina di pochissimo. Ancora Minicone che di sinistro impegna Iandoli poi al 19′ il primo tentativo del Forio con Sogliuzzo ma è molto scialbo e la conclusione termina altissima.

Una vera occasione è sempre sui piedi di Sogliuzzo. Il centrocampista al minuto 35′ con una punizione al limite sfiora il palo alla destra di Uliano. A pochi minuti dal termine del primo tempo Raiola punta il diretto avversario in area, è bravo a fortunato con un rimpallo ad arrivare alla conclusione e Iandoli ci mette la mano, evitando il raddoppio.

Alla fine dell’unico minuto di recupero Raiola viene atterrato in area e l’arbitro assegna rigore. Lo stesso numero 20 s’incarica della battuta e sigla il raddoppio.

Tacco di Longo a smarcare Sorrentino, tiro a lato. Così si apre il secondo tempo con i granata che vogliono chiudere subito la pratica. Il Forio che non ha nulla da difendere non riesce a reagire come dovrebbe. Raiola da un lato e Minicone dall’altra creano non pochi problemi alla retroguardia isolana e al 63′ Pesce con il suo colpo di testa va vicino al terzo gol. Mosca prende il posto di Longo e il capo cannoniere della scorsa stagione ci prova due volte alla mezz’ora ma in entrambe le occasioni Iandoli è presente. Borrelli appena entrato fa tremare la difesa avversaria con il rasoterra che esce sul secondo palo quando ormai la gara va verso la conclusione.

Il Forio si sveglia troppo tardi e al 91′ Peluso chiama Uliano a un intervento straordinario e si ripete poi su Savio dopo pochi secondi.

La gara è stata giocata senza il pubblico per la disposizione delle porte chiuse ma i tifosi locali non hanno fatto mancare il proprio apporto alla squadra con cori incessanti dall’esterno dell’impianto.

TABELLINO
S.C. ERCOLANESE-REAL FORIO 2-0 (2-0)

S.C. ERCOLANESE: Uliano, Amoriello ’03 (87′ Fusco ’04), Carbonaro, Esperimento, Pesce, Panico (81′ Borrelli), Sorrentino ’04, Raiola (76′ Bacio Terracino), Longo (68′ Mosca). Minicone (87′ Pappalardo).
A DISPOSIZIONE: Solombrino ’04, Guida ’03, Estate ’05, Scarpato ’04.
ALLENATORE: Salvatore Ambrosino

REAL FORIO: Iandoli ’03, Sangarè (80′ Amengual), Iacono (71′ Solimeno), Di Micco, Seprano ’04 (1’st Peluso ’06), Rubino, Sogliuzzo, Pistola, Castaldi (1’st Savio), Monti (82′ Tedesco ’05), Sirabella.
A DISPOSIZIONE: Cannelora ’04, Aiello ’04, Di Meglio ’05, Castagna ’05.
ALLENATORE: Giuseppe Monti

RETI: 4′ rig. Longo, 47’pt rig. Raiola

ARBITRO: Emanuelle Waldmann (Frosinone)
I ASSISTENTE: Cristian Sgariglia (Napoli)
II ASSISTENTE: Marco Chianese (Caserta)

NOTE: Gara disputata a porte chiuse su disposizione della Prefettura di Napoli. Espulso al 94′ Pistola (F). Ammoniti Castaldi, Sogliuzzo (F), Caccia, Sorrentino, Pesce, Esperimento (E). Corner: 6-4. Recupero 1’pt; 6’st.