Savoia-Sant’Antonio 3-0. Oplontini secondi, giallorossi ai play out sull’isola

Il Savoia gioca con un unico obiettivo, vincere per fare proprio il secondo posto. Bianchi in campo con il 4-3-1-2: Landi; Russo C., Rega, Conti, Credendino; De Rosa, Foti, Pisani; Napolitano; Esposito e Trimarco. Il Sant’Antonio Abate risponde con: Cimmino, La Gatti, Calabrese, Alfano, Fortunato, Di Ruocco, Esposito, Lombardo, Buscè, Santarpia e Malafronte. Al minuto 5 passa subito in vantaggio la compagine di Torre Annunziata con Giovanni Conti che si inserisce in area e deposita con un tap-in vincente. Rovesciata di Napolitano dal limite dell’area, palla fuori. Grande inizio di match per il Savoia di Mister Carannante.

Al dodicesimo Esposito sprinta verso il centro, tacco a liberarsi e scocca il tiro: gran respinta di Cimmino in corner. Tre minuti dopo Alessio Foti disegna un passaggio no look per Esposito che controlla a seguire, saltando il portiere, e deposita in rete il diciottesimo gol del suo campionato. Minuto 22, conclusione rasoterra di Napolitano che si stampa sul palo, sul rimpallo Credendino fa gol ma la rete non è valida a causa della posizione di fuorigioco del terzino. Passano 120 secondi ed arriva un’altra rete annullata, stavolta al Ninja Esposito, per spinta in area. Cambio obbligato per i Bianchi, al 35′ dentro Borriello e fuori l’infortunato Trimarco. Serpentina di Esposito in area, Alfano ribatte ed evita un gol già fatto.

Dopo 2 minuti di extra time si chiude il primo tempo al Giraud.

All’intervallo De Stefano prende il posto di Pisani. Al quarto arriva la prima chance per De Rosa che si coordina e scocca il tiro, Cimmino respinge. Al minuto 11 Borriello è bravissimo ad intercettare palla ed a verticalizzare per Esposito: il Ninja calcia a giro sul palo più lontano, sfera di poco fuori. 60 secondi dopo, azione fotocopia: Borriello per Esposito che va al tiro e la palla termina oltre la traversa.

Al quattordicesimo arriva il tris oplontino, Napolitano sfonda in area ed è freddo nel depositare in rete: applausi per il numero 8 torrese, autore anche oggi di una prestazione generosa e di qualità. Al 21esimo dentro Orefice, fuori De Rosa. Minuto 33, Santarpia tenta di sfondare in area ma Capitan Rega è bravissimo nell’intervenire sul pallone e far ripartire l’azione. Al 38esimo rabona di Napolitano ad avviare l’azione, sui cui sviluppi De Stefano va al tiro ma Cimmino para in due tempi.

Nel finale entra Marzullo al posto di Napolitano. Esposito va vicino al gol colpendo di testa. Al 44′ gran giocata di Esposito che va via nello stretto e dà la palla a De Stefano, l’esterno offensivo deposita in rete ma il guardalinee chiama il fuorigioco. Nei minuti di recupero entra Vaino al posto di Conti. Arriva il triplice fischio finale, il Savoia chiude al secondo posto.

TABELLINO:
Savoia – AC Sant’Antonio Abate 1971: 3-0
Eccellenza – Girone B – 26^giornata

Savoia: Landi , Credendino , Russo , Foti , Conti (46′ st Vaino), Rega, Pisani (1′ st De Stefano), Napolitano (39′ st Marzullo ), Trimarco (34′ pt Borriello), Esposito, De Rosa (20′ st Orefice ). A disp.: Brescia, Spavone, Grieco, Scarpa. All.: Carannante.

AC Sant’Antonio Abate 1971: Cimmino, La Gatti, Calabrese (17′ st Izzo), Alfano, Fortunato, Di Ruocco Falanga, Esposito, Lombardo (16′ st Lugibello), Buscè, Santarpia, Malafronte. A disp.: Alcolino, Di Ruocco, Della Femina, Cavallini, Rizzo, Montuori, Tansella. All.: Vincenzo Criscuolo.

Reti: 18′ pt Esposito, 14′ st Napolitano, 6′ pt Conti.