Savoia. Gli umori dopo la vittoria sulla Neapolis

Il Savoia vince contro la Neapolis nel recupero della decima giornata di Eccellenza.

Le voci del match, direttamente, dalla sala stampa del Giraud.

Il Presidente Mario Pellerone ha dichiarato: “Cosa penso della partita? Guardo, faccio lo spettatore: mi sono divertito oggi. Più tifosi allo stadio? Devono decidere loro, se vengono ci fa piacere. Obiettivo? Andare in Serie D”.

Mister Roberto Carannante ha fatto la disamina del match: “Oggi non era facile, l’aspetto mentale, il riuscire a stare sul pezzo sempre, nonostante stiamo giocando ogni due-tre giorni, è stato fondamentale. Abbiamo fatto bene dal momento in cui siamo passati dal 4-3-3 al 4-3-1-2. Sono contento perché abbiamo creato tanto, la squadra è rimasta concentrata contro un’avversaria giovane, ben messa in campo e che corre tanto. Sono fortunato, la Società mi ha messo a disposizione una squadra valida. Quando hai gente brava è facile lavorare”.

Il Ds Palumbo ha rivelato un’indiscrezione di mercato: “La squadra è venuta fuori alla distanza. Questi ragazzi non sembrano accusare la fatica, acquisendo sempre più lucidità. Andiamo avanti così, senza montarci la testa. Mercato? Stiamo lavorando per portare a Torre Annunziata un attaccante di categoria superiore. Vediamo come si evolverà la situazione”.

Il baluardo difensivo Domenico Rega ha dichiarato: “Sono contento per il gol, per la prestazione e per la vittoria. Ho già giocato con Esperimento in passato, mi trovo bene e cerchiamo di fare il nostro meglio”.

Il motorino del centrocampo, Giovanni Liberti, ha aggiunto: “Oggi non era facile. Tutta la squadra merita gli applausi. Anche da partite come questa passano i punti pesanti di un campionato. Siamo felici e dobbiamo continuare su questa strada”.