Giovanni Ferraro Savoia

Savoia, Ferraro: “Contro la Vis Artena sarà una partita a sè. Il mio futuro? Fosse per me mi confermerei”

Al termine della vittoria contro la Vis Artena, il tecnico del Savoia, Giovanni Ferraro, ha parlato così in conferenza stampa: “È stata una vittoria voluta per conservare il terzo posto, credo che i ragazzi hanno dimostrato un grande attaccamento alla maglia. Ringrazio il mio staff e tutti i ragazzi, a molti di questi sono entrato sia nella testa che nel cuore, e da quando sono qui abbiamo fatto grandi passi in avanti. Hanno capito l’importanza di questa maglia, già da calciatore capivo quanto fosse difficile questa piazza, ora da allenatore lo è sempre di più. La partita con la Vis Artena? Le partite secche non sono facili, sappiamo quello che ci giochiamo. Se vinciamo i playoff cambiano molto discorsi per tutti, per me, per i ragazzi e per la società. Non siamo favoriti, la Vis Artena viene da un periodo non positivo, ma arrivati a questo punto tutti vogliono arrivare in finale, le partite si azzerano e non dimentichiamo che loro per larghi tratti di stagione hanno fatto davvero un buon calcio. A parte Scalzone saranno tutti a disposizione. Il modulo? Ne abbiamo cambiati tanti, con Depetris in condizione e col 4-3-3 abbiamo sicuramente più forza in avanti e i centrocampisti si inseriscono meglio, ma tutta la squadra sta facendo bene”.
Ferraro prosegue: “Il mio futuro? Dipendesse da me mi confermerei perché credo di aver acquisito un ottimo risultato contando dove eravamo quando sono arrivato. Però non voglio sbilanciarmi su questa cosa perché nella mia carriera quando ho fatto bene non sono stato quasi mai confermarl e spesso sono subentrato a stagione in corso. Lo deciderà la societa, io posso solo ringraziare chi mi ha dato la possibilità di allenare qui”.

Giovanni Ferraro Savoia