Sassuolo-Salernitana. Granata in Emilia con voglia di rivalsa: le probabili formazioni

In Emilia per il colpaccio. La Salernitana di mister Davide Nicola metterà piede sul manto erboso del Mapei Stadium con un solo obiettivo, strappare i tre punti al Sassuolo di Dionisi. C’è voglia di rivalsa in casa granata dopo il ko rimediato in casa per mano del Lecce, arrivato prima della sosta legata alle nazionali. I granata di Nicola saranno chiamati in causa oggi alle ore 15:00 nel match che varrà per l’ottava giornata di Serie A.

La Salernitana si proietta alla sfida in Emilia forte della 13esima posizione in campionato, frutto dei 7 punti conquistati in questo avvio di stagione (1 vittoria, 4 pareggi e 2 sconfitte). Rispetto alla Salernitana, ha due punti in più in classifica il Sassuolo, undicesimo e reduce dalla vittoria contro il Torino.

COME ARRIVA IL SASSUOLO — I neroverdi di mister Dionisi dovranno rinunciare a ben quattro giocatori in vista della sfida contro la Salernitana. Il Sassuolo non potrà contare su elementi come Muldur, Traore, Berardi e Defrel. Dionisi schiererà i suoi con un canonico 4-3-3. In porta Consigli, mentre a fare da schermo davanti alla difesa ci penseranno Toljan, Ayhan, Ferrari e Rogerio. Il trio di centrocampo, salvo cambi dell’ultimo minuto, sarà formato da Frattesi, Maxime Lopez e Thorstvedt. In attacco spazio al tridente composto da Laurientè, Pinamonti e Kyriakopoulos.

COME ARRIVA LA SALERNITANA — Così come il Sassuolo, anche la formazione granata si appresta a vivere il match di quest’oggi privo di alcuni elementi della propria rosa. Sono out Fazio, Bohinen e Ribery. Il difensore è ancora fuori uso per un problema alla caviglia. Il centrocampista norvegese, invece, ha messo alle spalle il brutto infortunio al ginocchio, ma in settimana è andato ko a causa di un problema muscolare al flessore della coscia destra. Mentre l’esperto attaccante francese non ha ancora smaltito del tutto l’infiammazione al ginocchio. Il calciatore, di fatto, starebbe pensando ad un’operazione al menisco.

Nelle riflessioni di Ribery ci sarebbe anche il ritiro dal calcio giocato. Saranno del match, invece, Radovanovic e Lovato. Quest’ultimo è prossimo al debutto in maglia granata. Anche per la sfida col Sassuolo, Nicola farà affidamento al suo consolidato 3-5-2. Sepe in porta, con la linea dei tre difensori formata da Lovato, Daniliuc e Bronn. A centrocampo pochi dubbi per Nicola, sulle fasce agiranno Candreva e Mazzocchi. In mediana quantità e qualità con Coulibaly L., Maggiore e Vilhena. In attacco il duo Piatek-Dia.

PROBABILI FORMAZIONI

SASSUOLO (4-3-3): Consigli, Toljan, Ayhan, Ferrari, Rogerio, Frattesi, Maxime Lopez, Thorstvedt, Laurientè, Pinamonti, Kyriakopoulos.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe, Lovato, Daniliuc, Bronn, Candreva, Coulibaly L., Maggiore, Vilhena, Mazzocchi, Piatek, Dia.