Sassuolo Femminile-Napoli Femminile 3-1. Super Bugeja al ‘Ricci’, terza sconfitta di fila per le azzurre

Sono tre sconfitte di fila per il Napoli di Giuseppe Marino. Dopo i duri ko contro Pink Bari e Fiorentina, le azzurre crollano anche sul manto erboso dell’Enzo Ricci contro il Sassuolo di Piovani. Le neroverdi si sono imposte tra le mura di casa con un meritato 3-1, frutto di una super doppietta di Bugeja e un gol da calcio di rigore di Dubcova. Nulla ha potuto la rete del momentaneo vantaggio delle partenopee con capitan Di Marino. Dunque, ancora una sconfitta per il Napoli che resta nei bassi fondi della classifica a secco di punti.

UN CINICO NAPOLI SI PORTA IN VANTAGGIO CON CAPITAN DI MARINO, MA NEL FINALE CI PENSA UNA SUPER BUGEJA A RIMETTERE IL MATCH IN EQUILIBRIO

È Napoli cinico e ben chiuso in difesa quello che si vede nella prima frazione di gioco sul mento erboso dello stadio Enzo Ricci. Questo però non è bastato alle campane. A dare il primo brio al match è proprio il Sassuolo di mister Piovani. Le neroverdi, dopo appena due minuti di gioco, mettono subito le cose in chiaro, andando a caccia del gol con Pirone. La calciatrice del club padrone di casa impensierisce le azzurre con un tacco volante che si infrange di poco fuori. La spinta del Sassuolo si fa sempre più insistete, frutto delle  idee di gioco ben precise della stessa squadra emiliana. Non a caso al quarto d’ora sono proprio le ragazze di Piovani a trovare la via del gol con Dubcova che sfrutta il mega pasticcio di Mainguy e insacca. Ma la rete del vantaggio neroverde viene prontamente annullata dal direttore di gara Davide Di Marco di Ciampino per posizione di offside proprio di Dubcova. Subito dopo è ancora la squadra padrona di casa a rubare la scena con Bugeja che si incunea in area, fa secca Oliverio e calcia, ma la difesa azzurra si salva come può deviando la conclusione in corner. Dopo le diverse sortite offensive del Sassuolo, a ridosso della mezz’ora arriva finalmente il break tinto di azzurro. Le partenopee, nella prima vera chance della gara, si portano in vantaggio sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Nencioni e concretizzato da capitan Di Marino con un sontuoso stacco di testa. Ma il vantaggio azzurro dura ben poco. Al 40esimo minuto di gioco, infatti, il Sassuolo riporta il match in equilibro con una super e inarrestabile Bugeja. La giovane calciatrice delle neroverdi fa tutto da sola, saltando praticamente tutta la difesa partenopea per poi bucare Mainguy.

DUBCOVA E UNA FENOMENALE BUGEJA PIEGANO LE AZZURRE

Anche nella ripresa è sempre il Sassuolo di mister Piovani a tenere saldamente in mano le redini del gioco. Al 60’ a trovare la via della rete, infatti, è proprio la squadra padrona di casa grazie ad un penalty. A propiziare il calcio di rigore è un fallo di mano in area di Oliverio, punito appunto dal direttore di gara con l’estrema punizione a favore del Sassuolo. A sfidare Mainguy ci pensa Dubcova che la piazza con grande freddezza, regalando alle sue la rete del 2-1. Subito dopo è ancora il Sassuolo a fare male alle azzurre, mettendo in ghiaccio il match con il gol del 3-1. Ad indirizzare la gara è una spaziale Bugeja. La giovane fenomena del Sassuolo manda al tappeto le partenopee con un sontuoso tiro a giro dal limite che non lascia scampo a Mainguy. Nel finale il Napoli prova a rientrare in gara. Le azzurre si rendono minacciose all’81’ con Deppy, che dopo un ottimo spunto di Martinez, prova la conclusione angolata, ma la sfera si infrange sul palo. Poco dopo sono sempre le azzurre a spingere in modo veemente, avvicinandosi al gol in molteplici circostanze. Dopo le diverse chance da gol delle partenopee, il Sassuolo risponde a tono con Battelani che trova un attenta Mainguy. Nonostante i due gol di svantaggio, il Napoli di Marino ci prova fino alla fine, ma non basta. Le azzurre vanno ko all’Enzo Ricci contro il Sassuolo.

IL TABELLINO DEL MATCH

SASSUOLO-NAPOLI 3-1  (1-1 pt)

SASSUOLO (4-3-1-2): Lemey, Santoro (88’ Pellinghelli), Filangeri, Mihashi, Philtjens, Parisi (88’ Battelani), Dubcova, Brignoli, Bugeja (69’ Orsi), Pirone, Cambiaghi (57’ Pondini).

A disposizione: De Bona, Orsi, Pellinghelli, Battelani, Micheli, Rossi, Pondini, Maffei, Binini. Allenatore: Piovani.

NAPOLI (3-5-2): Mainguy, Di Marino (46’ Dalton), Errico, Oliviero, Hjohlman, Kubassova (67’ Nocchi), Nencioni (46’ Huchet), Beil, Cafferrata (46’ Capparelli), Martinez, Deppy.

A disposizione: Perez, Groff, Capparelli, Huchet, Risina, Jansen, Dalton, Nocchi, Mushtaq. Allenatore: Marino.

Direttore di gara: Davide Di Marco di Ciampino

Assistenti: Franco Iacovacci di Latina — Franck Loic Nana Tchato di Aprilia

Ammoniti: Di Marino (18’), Errico (48’), Oliviero (59’), Philtjens (83’)

Espulsi:

Marcatori: Di Marino (29’), Bugeja (40’, 65’), Dubcova (60’)

Recupero: 2’ (pt), 5’ (st)

 

 

Nunzio Marrazzo