Sarnese-Scafatese, multati i club dopo i fatti dello Squitieri

Nella giornata di ieri è arrivata la decisione del giudice sportivo territoriale, che ha sentenziato sui fatti accaduti durante il corso di Sarnese-Scafatese e che ha visto protagonisti in negativo le due tifoserie, tanto da fermare il gioco per qualche minuto.

Ecco le sanzioni della Scafatese, la più colpita economicamente parlando:

Euro 450,00 SCAFATESE 1922

propri sostenitori lanciavano sul TDG alcune bottiglia d’acqua tra cui una di vetro. Per tale ragione, il DDG è stato costretto ad interrompere la gara la quale è stata ripresa solamente grazie all’intervento dei rispettivi capitani e delle forze dell’ordine. Inoltre, come riferito dal CDC, gli stessi lanciavano bottiglie all’indirizzo dei tifosi avversari nonché hanno divelto una porta per l’accesso ai bagni del settore ospiti causando, altresì, danni agli impianti idraulici. Si dispone, infine, il risarcimento di tutti i danni subiti dall’impianto sportivo ove quantificati, provati e richiesti.

Questa è la sazione della Sarnese:

Euro 350,00 ASD SARNESE 1926

propri sostenitori lanciavano sul TDG vari oggetti tra cui delle bottiglie d’acqua di plastica e una di vetro, tanto da causare l’interruzione della partita da parte del DDG, che è stata poi ripresa solamente grazie all’intervento fattivo dei rispettivi capitani e delle forze dell’ordine. Inoltre, come riferito dal CDC, gli stessi lanciavano all’indirizzo dei tifosi ospiti delle bottiglie d’acqua. Sempre gli stessi, alla fine della partita, stazionavano fuori dal campo e minacciavano tifosi e squadra avversaria.