Sant’Antonio Abate. Pari a reti bianche, ma qualificazioni ok

Si riprende dal risultato di 1-1 dell’andata.

Gara dove le squadre cercano di non sbilanciarsi, infatti la prima occasione arriva al 15′: azione corale dei padroni di casa, Liguori calcia ma Acampora riesce a respingere.

La risposta degli ospiti arriva al 30′ con un cross di Acampora, Comegna arriva al tiro che però termina a lato. Passano 3 minuti e arriva un’altra occasione a tinte giallorosse: Di Ruocco serve Rizzo che però calcia fuori. All’intervallo il risultato è di 0-0. 

Inizia la seconda frazione e dopo 4 minuti Di Gilio ci prova dalla distanza ma la palla termina alta. Al 19′ Acampora recupera una grande palla, serve Malafronte che di prima calcia e Marino si rifugia in corner.

Al 40′ lancio di Comegna, Delle Donne in velocità supera Battaglia e con il mancino sfiora il gol del vantaggio. La gara non si sblocca e si va alla lotteria dei rigori; fatale per il Casoria l’errore di Battaglia e il Sant’Antonio Abate strappa il pass per i quarti di finale.

CASORIA: Marino, Liguori G. (Donzetti), Di Cristofaro, Rinaldi, Battaglia, Bravaccini, Di Gilio, Prevete, Orefice (Napolitano), Liguori L., Basso. All. Perrella; A disp. Sbrizzi, Abruscato, Lucignano, Marino, Rigotti, Calise, Distinto.

SANT’ANTONIO ABATE: Alcolino, Di Ruocco, Vitale, Girardi, Acampora, Della Femina (Ferraioli (Sorriso V.)), Comegna, Vatiero, Rizzo (Delle Donne), Malafronte, Longobardi (Gargiulo). All. Di Nola; A disp.Cimmino, Esposito, Salese, Orlando, Delle Donne, Cascone.

AMMONITI: Girardi, Vitale, Rinaldi, Alcolino, Di Ruocco, Basso, Liguori.

RECUPERO: 6’st

ANGOLI: 5-5