Santa Maria in Generazione S, affiliazione col Sassuolo

La Polisportiva Santa Maria Cilento entra a far parte di Generazione S, il progetto dell’U.S. Sassuolo Calcio con l’obiettivo di promuovere la crescita sportiva e personale di tutti i giovani atleti del club cilentano, condividendo i valori e le metodologie del Sassuolo Calcio.

L’intesa è stata siglata, a Napoli, presso la sede di Temi Spa, tra il presidente della Polisportiva Santa Maria Cilento, Francesco Tavassi, e l’amministratore delegato del Sassuolo Calcio, Giovanni Carnevali.

“Siamo soddisfatti per questa collaborazione con un club che condivide i nostri valori attraverso un progetto sportivo, etico e sociale che sicuramente porterà buoni frutti ad entrambe le società” ha detto, a margine della firma, l’amministratore delegato del Sassuolo Calcio, Giovanni Carnevali.

“E’ un momento molto importante per la crescita della nostra società perché abbiamo siglato un accordo con una delle migliori società professionistiche in Italia. Ringrazio l’amministratore delegato, Giovanni Carnevali, e il Sassuolo Calcio per questa opportunità – ha aggiunto il presidente della Polisportiva Santa Maria Cilento, Francesco Tavassi – Avere il Sassuolo come riferimento per il nostro progetto di crescita, incentrato sui giovani, è motivo di orgoglio e ci dà una nuova carica”.

All’incontro hanno preso parte anche Francesco Palmieri, responsabile del Settore Giovanile del Sassuolo Calcio, e Alfonso Scarica, osservatore in Campania del club di serie A. Per il club cilentano, al suo terzo anno in serie D, presenti anche: Alfonso Tavassi, vicepresidente; Alberico Guariglia, direttore generale; Angelo Nicoletti, responsabile del Settore Tecnico; Domenico Giannella, responsabile del Settore Giovanile; Salvatore Di Stefano, segretario generale; Gianluigi Pindozzi, team manager.