San Giorgio. Divorzio con Carotenuto, Sarnataro in pole?

Due punti in due giornate per il San Giorgio ed è già divorzio da Pasquale Carotenuto. L’ormai ex attaccante di Afragolese, Scafatese tra le altre aveva esordito come allenatore proprio sulla panchina granata. Un campionato anomale, ma una rosa ricchissima a disposizione.

Ecco, quindi, che i due pareggi raccolti con Vico Equense e Barrese non sono graditi alla dirigenza che nel primo pomeriggio di oggi ha deciso di sollevare l’ex bomber dall’incarico. Chi prenderà ora il suo posto?  Il primo nome nella lista del direttore Roberto Guadagnuolo non può che essere quello di Savio Sarnataro. Il tecnico, con un passato magistrale proprio a San Giorgio, dove centrò due finali play-off, aveva cominciato la stagione con lo Sporting Barra.

Causa la conclusione anticipata dei campionati di calcio non a interesse nazionale, Sarnataro potrebbe chiedere una deroga, come fatto da Francesco Messina, per rimettersi subito in gioco.

Il profilo di Sarnataro non è il solo ad essere sondato. La dirigenza, quindi, si mette al tavolo e studia la soluzione