Sampdoria-Salernitana 1-0. Cuore granata, ma al “Marassi” la decide La Gumina

Nella gara del “Luigi Ferraris” i granata della Salernitana perdono 1-0 con la Sampdoria ed escono, seppur a testa alta, dalla Coppa Italia. I granata, nonostante il turn-over annunciato alla vigilia da Fabrizio Castori, disputano una prova di cuore, riuscendo a restare in partita per gran parte del match, anche grazie ai locali che nella prima frazione sciupano troppo davanti a Belec.

Nel primo tempo serve un Belec in giornata di grazia per tenere inviolata la porta del cavalluccio marino: il portiere, ex di giornata, dice di no prima a Keita Balde e poi a Rocha, respingendo gli assalti blucerchiati. La Salernitana ha la chance per passare con il centrocampista polacco Kupisz ma il destro esce di un nulla. Nella ripresa la formazione granata parte con il piglio giusto e va vicina al gol con un tiro di Casasola che esce di poco. Proprio quando la Salernitana prendeva maggior fiducia, però, arriva il vantaggio dei padroni di casa che sfruttano addirittura un contropiede – nato da un calcio d’angolo a favore dei granata – imbastito da Verre e finalizzato da Antonino La Gumina che trova l’1-0 battendo Belec. Castori tenta il tutto per tutto e lancia nella mischia anche Schiavone, Djuric e Cicerelli ma non riesce ad agguantare il pari forse per colpa anche della stanchezza.

Escono dalla Coppa Italia quindi Aya e compagni, mentre al prossimo turno avanzano i blucerchiati che affronteranno, il prossimo 25 novembre la vincente tra il Genoa e il Catanzaro.

Il tabellino della gara

Sampdoria (4-3-1-2): Letica; Rocha (92’Yoshida), Ferrrari, Colley, Regini; Leris (76’Jankto), Silva (64’Thorsby), Askildsen; Verre; Keita (64’Damsgaard), La Gumina.

A disposizione: Ravaglia, Augello, Ekdal, Ramírez, Tonelli, Bereszynski, Quagliarella, Prelec.

Allenatore: Claudio Ranieri.

Salernitana (3-5-2): Belec; Karo (46’Aya), Mantovani (28′ st Djuric), Gyomber; Lopez, Casasola, Dziczek (65’Schiavone), Capezzi, Kupisz; Antonucci (46’Tutino), Giannetti (73’Cicerelli).

A disposizione: Adamonis, Guerrieri, Iannoni, Barone, Veseli, Baraye.

Allenatore: Fabrizio Castori

Reti: 54’La Gumina (Sam)

Ammoniti: Silva(Sam), Dziczek(Sal), Jankto (Sam), Djuric(Sal)

Recupero: 1’pt;4′ st