Sampdoria-Genoa 0-3. La luce della lanterna è rossoblù

Il derby della Lanterna parla genoano.
Nel posticipo domenicale della terza giornata di campionato, i rossoblu stravincono la sfida con la Sampdoria per 3-0, ottenendo cosi’ la prima vittoria stagionale. La squadra di Liverani, che in classifica sale a quota 3, apre le marcature al 9′ con Antonini e, nella ripresa, archivia la pratica con Calaio’ (5′) e Lodi (21′). Male i doriani, che non hanno mai la forza di reagire e restano con 1 punto in graduatoria. Lo svolgimento regolare della partita e’ messo in dubbio da un diluvio che si scatena sul capoluogo ligure a poche ore dal match. La pioggia scende d’intensita’ e Rizzoli da’ il via libera per giocare. Passano 9′ ed il Genoa passa in vantaggio: Biondini crossa dalla destra, Antonini, al suo esordio in rossoblu, calcia al volo di destro togliendo il tempo a De Silvestri e beffando un Da Costa non esemplare. I doriani provano a reagire ma senza mettere in affanno la difesa avvesaria, rendendosi pericolosi soprattutto con i cross di Eder. Il brasiliano, al 35′, batte un angolo su cui Calaio’ fa venire un brivido a Perin. Aumentano falli e nervosismo, Rizzoli deve lavorare per tenere calmi gli animi e si va all’intervallo con i grifoni sull’1-0. Nella ripresa, dopo i tentativi velleitari di Matuzalem e Soriano, il Genoa raddoppia. Al 5′, Gilardino mette in movimento Vrsaljko, assist al centro e Calaio’ non perdona, siglando il 2-0. La Samp avrebbe il tempo per organizzare l’assalto ma, al 21′, e’ Lodi a gelare i tifosi blucerchiati, insaccando una delle sue magistrali punizioni per il 3-0 definitivo. Nel finale, la prima parata di Perin su conclusione di Sansone. (agi.it)

Condividi