Sampdoria. Garrone: “Ko derby umiliazione inaccettabile”

“Il derby e’ stata un’umiliazione inaccettabile. Allenatore e giocatori si devono prendere le loro responsabilita’. E’ stata una partita che la Sampdoria non ha mai giocato. Una volta preso un gol a freddo mi sarei aspettato una reazione veemente, con piu’ carattere, invece, e’ stata una squadra piatta sia nel gioco che nello spirito e questo non va assolutamente bene”. Il presidente della Sampdoria, Edoardo Garrone, usa parole durissime verso la squadra dopo la sconfitta in casa per 3-0 nel derby con il Genoa. “Mi sono arrabbiato per tutta la partita per l’atteggiamento molle tenuto in campo e questo non va bene in una gara sentita come il derby, per la rivalita’ cittadina, in cui e’ importante, non dico vincere, ma affrontarla in maniera decorosa”, aggiunge Garrone a Sky in occasione della Vialli e Mauro Golf Cup. “Rossi? Non entro mai nel tecnico e nel tattico, ma se una squadra gioca cosi’ male come ieri qualche ragione ci deve essere e chiedero’ spiegazioni e pretendero’ una reazione immediata e ben diversa da quello di ieri sera”, prosegue il numero uno blucerchiato che non si dice comunque preoccupato. “Che la Samp, come altre squadre possano avere una stagione di sofferenza, lo sapevamo dall’inizio, ma non sono preoccupato per un punto su tre gare, bisogna lavorare. Sono convinto che l’organico e’ in grado di affrontare e raggiungere gli obbiettivi di una salvezza tranquilla, anche se il campionato sara’ duro e difficile. Merito del Genoa di aver giocato, di aver messo determinazione e grinta, con ripartenze ottime, ma e’ stato grandissimo demerito della Sampdoria”. (adnkronos.com)