Salernitana. I top e i flop granata della gara col Grosseto

La Salernitana vince anche a Grosseto e allunga la striscia di risultati utili conseguitivi e soprattutto mantiene l’imbattibilità, da quando siede mister Gregucci in panchina, infatti, i granata non hanno mai perso.
Buona la prestazione della Salernitana che si regala la finalissima di coppa Italia di lega pro, una competizione che rappresenta un vero e proprio “fastidio” per le competizioni impegnatevi ma che fin dal primo giorno la società granata ha sempre visto come uno degli obiettivi stagionali da raggiungere.
I “top granata”, ancora una volta sono, Gustavo e Foggia.
I due rappresentano la “mente e le gambe” del gioco granata, con il fantasista napoletano che crea e il brasiliano che fa ciò che gli viene chiesto, e cioè concretizzare al meglio le occasioni in goal.
Per quanto riguarda i “flop” è difficile definire il giocatore che ha fatto peggio in una gara gestita al meglio, prendendo in considerazione che a scendere in campo sono state parecchie seconde linee che da tempo non giocano una gara ufficiale insieme, unica nota stonata della giornata, gli errori di impostazione di Manuel Ricci.

Roberto Annunziata