Salernitana-Sassuolo 3-0. Tris granata, salvezza sempre più vicina

Dopo sei pareggi consecutivi, la Salernitana di mister Paulo Sousa torna ad assaporare il dolce gusto della vittoria. I granata hanno ritrovato la gioia dei tre punti imponendosi in casa contro il Sassuolo di Dionisi. La compagine campana ha fatto la voce grossa all’Arechi, piegando gli ospiti con un sontuoso 3-0, frutto di una prestazione di grande livello. Tre punti che permettono alla Salernitana di continuare la marcia verso la salvezza, mantenendosi a +7 dalla zona retrocessione. Con la vittoria sul Sassuolo, la squadra di Sousa ha inanellato l’ottavo risultato utile di fila (2 vittorie e 6 pareggi). Trend positivo che fa ben sperare alla Salernitana, attesa a Napoli nella prossima giornata di campionato. Infatti, i granata torneranno di scena sabato 29 aprile per il derby contro la capolista indiscussa della Serie A (ore 15:00).

PRIMA PIROLA E POI DIA. SALERNITANA AVANTI DI DUE RETI SUL SASSUOLO

La Salernitana parte subito forte. Infatti, dopo appena nove minuti di gioco, sono proprio i  granata di Sousa a rendersi protagonisti mettono il Sassuolo di Dionisi sotto nel punteggio. A sbloccare il match è Pirola, in gol di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Con la rete trovata, la gara si mette in discesa per la formazione campana. La conferma arriva al minuto 20, quando arriva il raddoppio con una conclusione ravvicinata di Dia, 2-0 propiziato da una grande azione corale. Solo il secondo gol suscita un senso di reazione nel Sassuolo, che nel momento clou del primo tempo schiaccia di prepotenza la Salernitana nella propria metà campo, innescando una serie di occasioni pericolose.  Dopo aver retto botta alle sortite offensive della squadra ospite, i granata chiudono la prima frazione in crescendo, prendendosi la scena.

COULIBALY ARCHIVIA LA PRATICA SASSUOLO. TRE PUNTI D’ORO IN CHIVE SALVEZZA

I primi minuti della ripresa sono subito molto vivaci, con entrambe le squadre alla ricerca costante della via della rete. La prima vera e propria chance da gol arriva al minuto 58: Ferrari sfiora il gol con un colpo di testa, maturata da un cross da corner di Laurienté. Poco dopo, arriva la reazione veemente della Salernitana di Paulo Sousa. I granata calano il tris grazie ad un chirurgico rasoterra di Coulibaly, imprendibile per Consigli. La gara si mette completamente in discesa per la squadra campana. La Salernitana amministra il largo vantaggio con grande personalità, tenendo saldamente botta alle timide e confusionarie offensive neroverdi fino al triplice fischio.

TABELLINO

31^ GIORNATA DI SERIE A

SALERNITANA-SASSUOLO 3-0 ( 2-0 pt)

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Lovato (74’ Troost-Ekong), Gyomber (88’ Piatek), Pirola (58’ Bronn); Kastanos, Coulibaly, Vilhena (73’ Bohinen), Bradaric; Candreva, Dia; Botheim (72’ Mazzocchi).

A disposizione: Fiorillo, Sepe, Daniliuc, Bronn, Troost-Ekong, Mazzocchi, Bohinen, Nicolussi Caviglia, Sambia, Bonazzoli, Piatek. Allenatore: Sousa.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Ferrari, Tressoldi, Rogerio (82’ Marchizza); Frattesi (46’ Pinamonti), Lopez (68’ Thortsvedt), Henrique; Bajrami, Defrel (67’ Ceide), Laurienté (73’ Alvarez).

A disposizione: Pegolo, Russo, Marchizza, Zortea, Romagna, Erlic, Harroui, Ceide, Thortsvedt, Obiang, D’Andrea, Pinamonti, Alvarez. Allenatore: Dionisi.

DIRETTORE DI GARA: Giacomo Camplone di Pescara

ASSISTENTI: Domenico Palermo (sez. Bari) – Alessandro Cipressa (sez. Lecce)

QUARTO UOMO: Daniele Rutella (sez. Enna)

VAR: Paolo Mazzoleni (sez. Bergamo) –

Giacomo Paganessi (sez. Bergamo)

AMMONITI: Bronn (70’), Henrique (78’), Ruan (80’)

ESPULSIONI:

MARCATORI: Pirola (9’), Dia (20’), Coulibaly (65’)

RECUPERO: 0’ (pt), 4’ (st)