Salernitana. Nicola in bilico, decisivo il match col Verona

Inizia a traballare la panchina di mister Davide Nicola. Dopo la sconfitta per 5-0 incassata in Emilia contro il Sassuolo, la società del presidente Danilo Iervolino avrebbe dato il via a diversi sondaggi nel caso in cui si optasse per un’eventuale esonero dell’attuale tecnico dei granata. Il tempo a disposizione per mister Davide Nicola sembrerebbe ormai poco. Il campanello dall’arme era scattato ancor prima della trasferta in Emilia, ossia, dopo la sconfitta interna subita nello scontro salvezza contro il Lecce. Il futuro in granata è in bilico per Davide Nicola. L’ultima spiaggia potrebbe essere già la prossima sfida di campionato, che vedrà i granata impegnati in casa con l’Hellas Verona, match cruciale in chiave salvezza.

La Salernitana arriva da due brutte sconfitte, figlie sopratutto di prestazioni a dir poco negative sul piano del gioco e delle occasioni create. I granata hanno un necessario bisogno di cambiare rotta per riprendere la marcia verso la salvezza. La compagine campana attualmente è a quota 7 punti: 1 vittoria, 4 pareggi e 3 sconfitte. Lo stesso direttore sportivo dei granata, Morgan De Sanctis, al termine della sfida col Sassuolo si è dichiarato tutt’altro che soddisfatto dei punti raccolti nelle prime otto gare disputate in campionato. Nicola e i suoi proveranno ad invertire il trend. Nel frattempo iniziano a girare i primi nomi in orbita granata per un’eventuale dopo Nicola. La Salernitana di Iervolino starebbe valutando i profili di Daniele De Rossi, Claudio Ranieri, Aurelio Andreazzoli, Eusebio Di Francesco e Roberto D’Aversa. Mister Davide Nicola ha bisogno di fare risultato col Verona per allungare la sua permanenza a Salerno.