Salernitana. Nicola alla vigilia della sfida col Sassuolo: “Partita difficile, ma vogliamo i tre punti”

Si torna a fare sul serio. La Salernitana di mister Davide Nicola, dopo la pausa nazionali, domani pomeriggio alle ore 15:00 riprenderà il proprio cammino verso l’obiettivo salvezza. Messa in archivio l’amara sconfitta con il Lecce, i granata proveranno a ritornare al successo contro il Sassuolo di Dionisi. Un match, valevole per l’ottava giornata di Serie A, che mister Davide Nicola ha presentato quest’oggi attraverso la consueta conferenza stampa pre gara.

LE DICHIARAZIONI DI MISTER NICOLA IN VISTA DEL SASSUOLO

“La sosta è servita per lavorare dal punto di vista fisico e migliorare alcuni aspetti aerobici. Abbiamo fatto un lavoro molto intenso e i ragazzi si sono allenati molto bene. Domani mi aspetto conferme da ciò che abbiamo dimostrato di saper fare bene. Sarà una partita difficile contro una squadra qualitativa che sa giocare bene a calcio e sa attaccare la profondità con pericolosità. Dovremo fare una gara importante cercando di creare i presupposti per portare a casa un risultato positivo. Affrontiamo un avversario di valore e dovremo dimostrare di essere all’altezza. Tutti i calciatori convocati sono in grado di giocare dall’inizio o subentrare, abbiamo cinque cambi che sono importanti nell’ottica della gestione della gara. La concorrenza all’interno di una squadra che vuole essere competitiva viene accettata ed è un incentivo a fare sempre di più. Nel corso della stagione tutti avranno l’occasione per dimostrare il loro valore.  Vogliamo fare sempre di più attraverso il lavoro e facendo un certo tipo di prestazioni. Dobbiamo avere l’ambizione di poter fare punti contro qualsiasi avversario. Adesso ci attendono otto gare di cui cinque in trasferta quindi sarà interessante vedere cosa riusciamo a fare in questo arco di partite. Non dobbiamo mai perdere il gusto di affrontare la sfida. Nelle ultime tre gare abbiamo commesso alcuni errori in fase difensiva su cui abbiamo lavorato in questa sosta per cercare di correggerli. Ragioniamo sempre sulla singola partita, non possiamo disperdere la concentrazione sulle gare successive. Ogni partita è uno scontro diretto a prescindere dall’avversario perché ogni domenica verifichiamo il lavoro fatto in settimana con l’ambizione di portare sempre a casa punti. Mazzocchi ha una forte auto-motivazione, la sua convocazione in Nazionale è stato un piacere per tutto l’ambiente Salernitana. Quando un ragazzo dopo aver fatto gavetta riesce a raggiungere i massimi livelli è uno spot per tutti, sono molto contento per lui”.

DUE INFORTUNATI IN CASA GRANATA

La Salernitana domani dovrà fare a meno di Fazio e Bohinen. Il difensore ex Roma è ancora alle prese con dei problemi alla caviglia. Mentre il centrocampista norvegese ha recuperato dal brutto infortunio al ginocchio, ma nel corso della settimana si è fermato per una noia muscolare alla coscia destra. Recuperati, invece, Lovato e Radovanovic.

CONVOCATI

PORTIERI: De Matteis, Fiorillo, Sepe;

DIFENSORI: Bradaric, Bronn, Daniliuc, Gyomber, Lovato, Motoc, Pirola, Sambia;

CENTROCAMPISTI: Candreva, Capezzi, Coulibaly L., Kastanos, Iervolino, Maggiore, Mazzocchi, Radovanovic, Vilhena;

ATTACCANTI: Bonazzoli, Botheim, Dia, Piatek, Valencia.