Salernitana. Luci ed ombre in casa granata dopo l’addio di Mariotto

Week end fatto di luci ed ombre in casa Salernitana; proprio cos√¨, perch√© mentre in campo va a formarsi e ad agglomerarsi al meglio un gruppo di giocatori, guidato da Mister Sanderra (ieri giornata di relax per tutti, tranne per Sbraga e Siniscalchi,ndr), dall’altra parte c’è una dirigenza che si “sfrantuma” perdendo pezzi pregiati.
Ieri è stato il giorno dell’addio di Massimo Mariotto, che ha modificato la sua scelta: Si era andati ben oltre il limite. Credo sia stata una cosa giusta e seria nei confronti di me stesso. Quando si va avanti nel lavoro bisogna anche legittimare gli uomini alle proprie dipendenze.
Già in passato c’erano state diatribe tra Mariotto e la dirigenza granata, l’anno scorso l’ex direttore sportivo del Benevento non aveva digerito la decisione dei patron Lotito e Mezzaroma di affiancargli, dopo l’esonero di Galderisi, Carlo Susini.

Condividi