Salernitana – Juve Stabia. All’Arechi è derby infuocato, servono punti: ecco come arrivano le due squadre

Stasera alle ore 21:00 la Juve Stabia di Fabio Caserta fa visita alla Salernitana per il 32° turno del campionato di Serie B. Allo stadio Arechi, sempre in assenza di tifosi, i ragazzi di Gian Piero Ventura devono vincere perchè “adesso i tre punti sono diventati prioritá” per non perdere il treno dei play-off; le vespe invece non possono perdere in quanto dietro le concorrenti per la salvezza cominciano a far sentire la loro pressione. Sará l’ultimo derby campani dell’anno, con entrambe le compagini che ancora devono vincere una gara da quando il campionato ha ripreso: 2 pareggi e 1 sconfitta per i granata, 3 sconfitte per quelli di Castellammare di Stabia.

Ma vediamo insieme come arrivano le due squadre alla sfida di stasera.

COME ARRIVA LA SALERNITANA
Il pareggio contro la Cremonese raggiunto all’ultimo respiro grazie al rigore realizzato da Francesco Di Tacchio ha inorgoglito i granata che comunque, nonostante tutto, dovranno vincere perchè ad oggi occupano l’ottavo posto e i 44 punti non non sono abbastanza visto che Pisa, Entella e Empoli stanno lí, a pochi punti, pronte ad approfittare di qualsiasi altro passo sbagliato dei ragazzi di Ventura. Vincere stasera, come ha ricordato ieri lo stesso tecnico, è diventato fondamentale.

Migliorano le condizioni della lista dei convocati per la Salernitana. Adesso Ventura ha il lusso di poter scegliere: indisponibili solo Lombardi e Mantovani. Per il resto tutti convocati, anche Cicerelli che sembra aver recuperato dall’infortunio. Dopo l’Entella Ventura è ritornato al 3-5-2 e anche stasera sará lo stesso il modulo: in porta Micai, a difesa dovrebbe rientrare Aya con Migliorini (male nell’ultima gara) e Jaroszynski, a centrocampo possibile una maglia da titolare per Kiyine al posto di Lombardi squalificato con Akpa, Dziczek, Di Tacchio e Lopez; in attacco Djuric in panca: titolari Gondo e Jallow che sono ben entrati contro la Cremonese.

COME ARRIVA LA JUVE STABIA
Secondo derby nel giro di pochi giorni per la Juve Stabia di Fabio Caserta che, dopo la sconfitta di lunedì sera contro il Benevento, sarà ospite della Salernitana all’Arechi. Le tre sconfitte consecutive contro Livorno, Pescara e Benevento hanno messo i giallo-blu in una posizione deficitaria. Il 15° posto con 36 punti li separano dalla Cremonese dietro solo di 2 punti.

Per quanto riguarda la formazione, Caserta dovrà rinunciare allo squalificato Germoni. Sarà ancora 4-3-3 per le vespe: davanti a Provedel agiranno Vitiello, Troest, Allievi che ha recuperato e Ricci; in mediana spazio al solito Giacomo Calò, che sarà affiancato da Mallamo e Calvano, mentre in avanti il tridente Elia, Forte, Canotto.

LE PROBABILI FORMAZIONI
Salernitana (3-5-2): Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski; Kiyine, Akpa Akpro, Dziczek, Di Tacchio, Lopez; Gondo, Jallow.

Juve Stabia (4-3-3): Provedel, Vitiello, Troest, Allievi, Ricci, Calò, Calvano, Mallamo, Elia, Forte, Canotto.

I PRECEDENTI
Nella gara di andata, giocata il 23/11/2019, le vespe si sono imposta col risultato di 2-0 grazie alle reti di Canotto e di Cissè. Andando a ritroso, le due formazioni sono affrontate in Serie C con una vittoria a testa e con i granata che hanno vinto la gara del 07/12/2014 per 2-1.

TERNA ARBITRALE
Salernitana – Juve Stabia sarà diretta da Francesco Fourneau della sezione di Roma 1. Gli assistenti saranno Francesco Fiore (sez. Barletta) e Niccolo Pagliardini (sez. Arezzo). IV uomo: Lorenzo Illuzzi (sez. Molfetta).

CURIOSITÀ
La Salernitana è imbattuta in casa da 13 partite di fila, con 7 successi e 6 pareggi; ultimo k.o. a discapito del Benevento, 0-
2 il 15 settembre scorso.

Il 14 Marzo 1920, la Salernitana gioca la sua prima partita ufficiale proprio contro lo Stabia. Per ricordare l’importante avvenimento la Salernitana scenderà in campo con una fascia da Capitano celebrativa, in memoria della prima gara.

Condividi