Salernitana. Arrestato l’autore del furto a Milan Djuric: usò la carta in una pescheria

Ricordate il caso che circa un mesetto e mezzo fa ha reso protagonista il centravanti granata Milan Djuric? A cui, durante una seduta di allenamento fu scassinata l’auto parcheggiata nel centro sportivo e rubata la carta di credito? Beh, a distanza di quasi due mesi dal furto, le indagini della Squadra Mobile della Questura di Salerno hanno condotto all’arresto di un 35enne di Eboli che poche ore dopo il fatto ha utilizzato la carta di credito dell’attaccante bosniaco per acquistare ben 3.000 euro di pesce in una pescheria di fiducia e dividere il profitto dell’attivitá di reato con lo stesso titolare della pescheria, il quale, dopo un iniziale tira e mola, avrebbe dichiarato di aver “addebitato a quella carta sei pagamenti da 500 euro l’uno, consegnando 1.250 euro all’arrestato”.

L’ebolitano (che deve rispondere di furto aggravato, indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento, ndr) è stato sottoposto a misura cautelare in carcere emessa dal gip salernitano, con il beneficio dei domiciliari.

ph credit: Sky Sport