Russia. Linea dura contro gli Hooligan

Via libera in Russia alla linea dura contro gli hooligan. A cinque anni dai mondiali di calcio che il Paese ospitera’ per la prima volta nel 2018, la Duma ha approvato all’unanimita’ in seconda lettura un pacchetto che comprende Daspo di una durata fino a sette anni e la redazione di liste nere dei tifosi violenti, anche con l’impiego di telecamere a circuito chiuso.

Chi viola il divieto di accedere allo stadio (fino a 3 anni per gli incidenti da stadio, fino a sette se si causa la sospensione della partita), potra’ essere multato di 500 euro o detenuto per 15 giorni. Le liste nere saranno messe a punto dal ministero dell’Interno in collaborazione con le autorita’ sportive. Il pacchetto, reso necessario dagli incidenti causati dai tifosi russi agli europei dello scorso anno in Polonia e Ucraina, dovra’ ricevere la scontata approvazione in terza lettura e il via libera della Camera alta, per poi entrare in vigore con la firma del presidente Vladimir Putin. (Agi).

Condividi