Rossi: “Dopo il flop in Ducati temevo di chiudere la carriera”

“Non era cosi’ sicuro che avrei riavuto la Yamaha, la M1 ufficiale. Quindi ero molto preoccupato di dovere finire la mia carriera cosi’, con 2 anni negativi e quando sono riusciuto a risalire sulla mia M1 avevo tanta, tanta motivazione”. Valentino Rossi racconta cosi’, in una intervista al sito della motogp, il proprio stato d’animo dopo gli anni difficili in Ducati e prima del ritorno alla Yamaha. Il ‘dottore’ quest’anno ha iniziato la sua nuova avventura con il team giapponese con il secondo posto nella gara inaugurale del Motomondiale in Qatar. ”E’ stato bello tutto il weekend, ma poi in qualifica sono andato male e non sono riuscito a migliorare -dice il 9 volte campione del mondo tornando sulla gara di Losail-. Gli altri sono andati molto forte e io sono partito indietro, e poi la gara e’ stata bella perche’ comunque sono andato molto bene, ma soprattutto i ultimi dieci giri avevo un grande passo e quando vedi che vai a prenderli quasi tutti, non e’ affatto male”.

adnkronos.com

Condividi