Rione Terra. Un gradito ritorno in casa flegrea

Colpo da 90 del DS Carmine Ennio che riporta al Rione Terra Pozzuoli un suo “pupillo”, Marco Di Matteo. “Harry Potter” torna a vestire la maglia cara al presidente Sergio Di Bonito dopo la prima parte della passate stagione, quando si è fatto apprezzare per qualità, dedizione, capacità di andare in rete e mandare a segno i compagni. Di Matteo non ha certo bisogno di presentazioni, calciatore della trequarti offensiva duttile in grado di giocare sull’esterno e dietro le punte svariando su tutto il fronte d’attacco, inserendosi tra le linee non dando mai punti di riferimento agli avversari. Con Di Matteo inoltre mr Iodice ha a disposizione un’arma letale dai calci piazzati, un’arma in più per l’allenatore puteolano, utile per sbloccare quelle partite bloccate e non solo. Tanta eccellenza e D nella carriera del “nuovo 10” puteolano, con maglie pesanti come quelle del CTL Campania, Giugliano, Gladiator, Monte di Procida, Volla (dove fu protagonista del play out salvezza segnando una doppietta) etc. Marco darà al Rione Terra Pozzuoli la giusta dose di qualità, esperienza e carisma andando di fatto a completare la rosa a disposizione di mr Iodice.

LE PAROLE DI MARCO DI MATTEO – Quella di tornare Rione Terra Pozzuoli è stata una scelta fortemente voluta del trequartista: “Lo scorso anno mi trovai a lasciare questa maglia per una scelta non mia, c’era qualcosa da completare ed allora rieccomi qui. Già lo scorso anno ho potuto assaporare l’organizzazione e la serietà di questa società, che quest’anno sembra anche essersi ulteriormente rafforzata, qui davvero c’è la possibilità di lavorare serenamente. Inoltre è stata allestita una squadra competitiva ed unita nel gruppo, c’è davvero la possibilità di fare bene”

Condividi