Rione Terra espugna il De Cicco, KO al Sant’Anastasia

SANT’ANASTASIA – Per la 18esima giornata del girone C del campionato di promozione campana si affrontano due squadre ferite da due gol allo scadere nelle rispettive partite del turno precedente. Il match significa molto per entrambe le compagini, e si traduce in una partita tesa, nella quale si tende a limare tutti gli errori. Si decide tutto a poco dalla prima fiammata del match, con il vantaggio dei padroni di casa a 26′ e la reazione del Rione Terra che ribalta il risultato.

CRONACA – Il Sant’Anastasia parte forte e costringe gli ospiti a stare sotto palla a chiudere gli spazi. Il primo pericolo arriva al minuto 11, quando Borelli viene pescato in verticale, scappa dalla difesa e si presenta davanti a Navarra, ma il recupero di Capogrosso e Ranieri lo stringe in una morsa e il suo tiro viene sporcato finendo di poco fuori.

Il Rione Terra risponde con una punizione insidiosa di Carandente, ma al 26′ i padroni di casa passano in vantaggio con una verticalizzazione sulla destra per Di Palma sul filo del fuorigioco, il cui cross viene appoggiato da Arenella nella porta sguarnita dopo l’uscita di Navarra sul primo uomo. La risposta del Rione Terra è immediata: al 27′ angolo corto di Carandente per Scherillo, che crossa in mezzo e trova la deviazione volante di esterno destro di Capogrosso, bravo a girare sul secondo palo.

Al 36′ si completa la rimonta con una punizione battuta da Cirino sulla trequarti e lo stacco di testa sul secondo palo di Lucignano. Nella ripresa il Sant’Anastasia prova ad imbastire la reazione e il Rione Terra argina con tranquillità dopo una gran parata di Navarra al 48′, che sventa un tiro deviato dal limite dell’area dopo una respinta provvisoria della difesa. Gli ospiti provano a ripartire, e al 66′ vanno vicino al 3-1 con un contropiede condotto da Scherillo e Carandente, che calcia in diagonale trovando l’opposizione di Sacco su un pallone forse destinato a lato.

Il finale di partita è relativamente tranquillo, con il Rione Terra che non corre grandi rischi e porta a casa 3 punti fondamentali.